Mare in Volo a Jesolo:

il Raduno Interregionale degli Aviatori d'Italia e il nuovo Medagliere A.A.A., per un 2021 eccezionale.


Si è concluso a Jesolo il 12 settembre il Raduno Interregionale dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia, che ha coinvolto principalmente le Regioni Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia ma che ha visto la partecipazione di Soci da tutta Italia. È stato un modo per celebrare degnamente il 2021, un anno di importanti ricorrenze: 10 anni dalla fondazione del Nucleo di Jesolo e 65 anni dalla fondazione della Sezione Treviso, 60 anni dalla costituzione della Pattuglia Acrobatica Nazionale delle Frecce Tricolori e 100 anni dalla pubblicazione dell'epocale libro "Il Dominio dell'Aria" di Giulio Douhet, costante fonte di ispirazione per il nostro Sodalizio.


L'amministrazione comunale della cittadina balneare di Jesolo, il cui mare è sorvolato annualmente dai velivoli dell'imponente “Jesolo Air Show”, ha da tempo instaurato proficui rapporti di collaborazione con l'Associazione Arma Aeronautica e la sezione A.A.A. di Treviso. Dal 6 al 12 settembre, in concomitanza col Raduno, si è celebrato il fascino dell'incontro tra cielo e mare con la "Settimana del Mare in Volo". La più importante piazza della città, Piazzetta Casa Bianca, è diventata per l'occasione la Piazza del Volo Virtuale, con simulatori di volo ed esposizione del velivolo AMX in mostra statica, un maxi-schermo con filmati aeronautici e gazebo dell'Aeronautica Militare e dell'A.A.A. - Aviatori d'Italia. Contestualmente è stata aperta al pubblico la mostra d'opere d'arte scultoree del Maestro Fabio Ceolin, è stata deposta una corona d'alloro presso il Parco degli Aviatori (Jesolo Paese) a ricordo degli aviatori caduti e si sono svolte conferenze con rappresentanti dell’Aeronautica Militare e del Centro Studi Militari Aeronautici dell’Associazione Arma Aeronautica, come "Il Dominio dell'Aria" per il centenario del libro del gen. Douhet e "L'uomo a due passi dal Sole" sulla sonda Parker Solar Probe.


Il 12 settembre, a conclusione del Raduno Interregionale, circa 500 soci A.A.A. provenienti da quasi tutte le regioni del Nord e Centro Italia hanno sfilato per le strade di Jesolo, assistendo all'esibizione in volo di alcuni velivoli civili pilotati da amici veneti dell'A.A.A. - Aviatori d'Italia. I radunisti si sono schierati infine - circondati da nastri e bandiere azzurre per festeggiare il Sodalizio - a Piazzetta Casa Bianca per la cerimonia ufficiale, alla quale hanno partecipato autorità civili e militari, come il Sindaco di Jesolo Valerio Zoggia e il Gen. D.A. Mauro Lunardi. Il Gen. S.A. (c) Giulio Mainini, Presidente Nazionale dell'A.A.A. - Aviatori d'Italia, ha tagliato il nastro di "Mare in Volo", scultura in ferro e acciaio dedicata alla poetica del volo, agli aviatori e al mare, opera del Maestro Ceolin su idea, progetto e direzione artistica dell'arch. Raffaella Vianello, socia A.A.A. - Aviatori d'Italia.


L'evento si è concluso con una Serata di Gala con breve concerto della Fanfara A.M. ed esibizioni di danza classica e moderna. La Sezione di Treviso e il Nucleo di Jesolo si sono occupati dell'organizzazione e del supporto per l'evento, a cui hanno partecipato oltre 70 Labari dell'Associazione. Tra questi, il Labaro della Presidenza Nazionale dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia, con i due Medaglieri Nazionali: insieme al Medagliere al Valor Militare è stato infatti presentato ufficialmente anche il restaurato e rinnovato Medagliere al Valore Aeronautico.




161 visualizzazioni0 commenti