top of page

100 anni di impegno dell’Arma Azzurra per l’Italia, Convegno A.A.A. - Aviatori d’Italia a Catania

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


Il 19 gennaio 2023, presso l’Auditorium del centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, si è svolto il convegno “L’Aeronautica Militare al servizio della Sicurezza nazionale e internazionale. L’importante ruolo della Sicilia”, l'ottavo di una serie previsti in 15 città italiane, organizzato dall’A.A.A. - Aviatori d’Italia con la Sezione Roma 2 “Luigi Broglio” e il Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet” (CESMA).


Il convegno si è aperto con il saluto ai presenti da parte del Gen. Isp. C. (c) Nazzareno Cardinali, Presidente della Sezione Roma 2, che ha illustrato anche il progetto dei 15 convegni itineranti ed il concorso a premi “Da un secolo in volo verso il futuro”, dedicato agli studenti degli istituti scolastici delle provincie sede dei convegni.


Il Gen. S.A. (a) Giovanni Fantuzzi, Direttore del Centro Studi Militari Aeronautici, nel suo intervento ha sottolineato il forte legame che unisce l’Aeronautica Militare e la Sicilia, ha presentato la missione dell’Arma Azzurra, evidenziando le diverse opportunità che la Forza Armata può offrire ai giovani che intendono intraprendere la carriera militare nella Forza Armata. Ha infine concluso l’esposizione illustrando le finalità e le attività che sono proprie dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, rimarcando l’importanza di tramandare il patrimonio culturale e spirituale dell’Aeronautica Militare, nonché quella di custodire e divulgare le tradizioni aviatorie attraverso la promozione di iniziative volte ad informare ed orientare i giovani verso tutto il mondo aeronautico e spaziale.


Molto stimolante è poi stato l'intervento del Presidente Nazionale dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia, Gen. S.A. (c) Giulio Mainini che, nel portare il saluto del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, ha invitato tutti i presenti, con particolare riferimento ai giovani studenti, a partecipare attivamente alle celebrazioni per il centenario dell’Aeronautica Militare, sia per conoscere meglio l’Arma Azzurra, sia per manifestare la propria vicinanza alla Forza Armata.


Il successo del convegno è da ricondurre principalmente al contributo delle amministrazioni locali, delle università, dell’industria, della Sezione di Catania dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, del 37° Stormo di Trapani e del 41° Stormo dell’Aeroporto di Sigonella, che ha consentito di coinvolgere oltre 600 persone (tra cui moltissimi giovani studenti degli istituti superiori) ad uno degli eventi che sicuramente concorrerà ad avvicinare il pubblico italiano alle celebrazioni del centenario dell'Aeronautica Militare.


Gli interventi del Col. Daniele Donati, Comandante del 37° Stormo (“La sicurezza dei cieli italiani ed alleati”, con la quale ha trattato il complesso ed affascinante sistema della Difesa aerea nazionale illustrando basi aeree, mezzi, sistemi radar impiegati nel Paese e in ambito NATO), del Col. Emanuele Di Francesco, Comandante del 41° Stormo dell’Aeroporto di Sigonella (“Dalla Guerra Fredda al proliferare delle crisi: il ruolo di Sigonella per la sicurezza del Mediterraneo”, presentazione riguardante l'evoluzione storica ed operativa della base di Sigonella), dell’Ing. Simone Massaro, fondatore di “Free Mind Foundry(il quale ha presentato il più avanzato campus tecnologico posto al centro del Mediterraneo) e del Prof. Gregory Alegi (“Quella drammatica notte a Sigonella”, ripercorrendo gli avvenimenti del 10 ottobre 1985), hanno diffuso la storia, la passione e la cultura dell’Arma Azzurra nei partecipanti, riscuotendo un gran successo.


A conclusione dell’evento, il Gen. Cardinali, dopo aver ringraziato tutti i presenti e, in particolare, il Presidente della Sezione di Catania dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia per il prezioso contributo fornito, ha dato appuntamento al prossimo convegno del 7 febbraio, che si terrà a Verona.


#AviatoridItalia insieme all’#AeronauticaMilitare per #AeronauticaMilitare100




141 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page