top of page

A.A.A.–Aviatori d’Italia di Bassano Romano, inaugurazione mostra per il Centenario dell'Arma Azzurra

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


La Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia di Bassano Romano (VT), intitolata alla “M.A.V.M. Av. Arm. Emidio Zucchi”, ha organizzato presso la Sala Conferenze Giovanni Paolo II del Monastero di San Vincenzo la mostra dal titolo “Un secolo a protezione dei cieli”, per celebrare il Centenario dell'Aeronautica Militare.


L'inaugurazione si è svolta lo scorso 26 marzo, alla presenza del Presidente della locale Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia, Brig. Gen. (a) Salvatore Signorello, con la partecipazione del Sindaco di Bassano Romano, Rappresentanti delle altre Associazioni locali e numerosi cittadini. Le autorità intervenute e tutti i visitatori sono stati accolti dai Soci “Aviatori d’Italia” e dai loro familiari. La partecipazione è stata positiva ed interessata.


La mostra espone 30 fotografie, fornite dalla Troupe Azzurra dell’Aeronautica Militare, che ripercorrono l'evoluzione del mezzo aereo, dal dirigibile all'F-35 con immagini storiche delle Trasvolate Atlantiche. È presente anche un plastico dell'aeroporto di Orbetello ai tempi delle trasvolate, un’elica appartenuta ad un aereo che ha partecipato alla Trasvolata, un seggiolino Martin Baker, giornali e riviste dell'epoca tra cui un giornale celebrativo del decennale della fondazione dell'Aeronautica Militare, oltre alla strumentazione di bordo degli aerei e vari modellini di velivoli.


I Soci della Sezione hanno illustrato agli appassionati visitatori la strumentazione esposta e le caratteristiche degli aerei raffigurati nelle stampe.


La mostra “Un secolo a protezione dei cieli” sarà aperta fino al prossimo 2 aprile.


Il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d'Italia ringrazia il Brig. Gen. (a) Salvatore Signorello per aver condiviso la notizia, e formula i migliori auguri per l’ottima riuscita dell’evento!




152 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page