top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia di Jacotenente sostiene l’iniziativa “Un dono dal cielo per AIRC”

a cura del Primo Luogotenente (r) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


In occasione della ricorrenza di San Valentino, Patrono della città di Vico del Gargano (FG), martedì 14 febbraio, presso l’austera location della Chiesa Madre della Beata Vergine Assunta di Vico del Gargano, con il patrocinio del Comune, l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia Sezione di Jacotenente (FG) intitolata al “Sergente Maggiore Riccardo Spina”, con la collaborazione del Parco naturale del Gargano, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, l’Associazione Internazionale Polizia e il Gruppo Fratres di Vico del Gargano (FG), ha organizzato il primo appuntamento musicale della "Fanfara" del Comando Scuole Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea, nell'anno in cui l’Aeronautica Militare celebra il Centenario della sua fondazione.


L’evento ha visto la presenza del Sindaco di Vico del Gargano Michele Sementino, del Comandante della Compagnia Carabinieri di Vico del Gargano, Cap. Antonio Maggio, oltre ad un pubblico interessato, entusiasta e numeroso, che ha partecipato con trasporto al concerto e che ha contribuito con le proprie offerte a fornire un aiuto al progetto di beneficenza dell’Aeronautica Militare “Un dono dal cielo per l’AIRC” e concretamente sostenuto dall’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia.


Per l’Aeronautica Militare erano presenti il Comandante del 32° Stormo di Amendola (FG) e del Presidio militare di Foggia, Col. Pilota Roberto Massarotto e il Comandante della 131^ Squadriglia Radar Remota di Jacotenente, Cap. Elia Paniccia. Ad accoglierli il Col. (r) Michele Bettuelli, Presidente regionale Puglia e Basilicata nonché Presidente della Sezione di Jacotenente.


Come per il 2020, il Concerto della Fanfara è stato abbinato all’iniziativa benefica “Un dolo dal cielo per AIRC” che, per tutto il 2023, anno del centenario dell’Aeronautica Militare, sarà sostenuta in tutti gli eventi organizzati dall’Arma Azzurra per l’acquisto di strumentazioni altamente tecnologiche e di ultima generazione per IFOM, Istituto Fondazione di Oncologia Molecolare di AIRC.


Il Sindaco di Vico del Gargano, ha espresso il piacere di ospitare nuovamente la Fanfara del Comando Scuole dell’A.M./3^ Regione Aerea, rivolgendo un apprezzamento particolare al Col. Bettuelli e ai Soci della Sezione per aver contribuito con il loro impegno al grande successo della serata, evidenziando altresì, come l’Amministrazione comunale della cittadina ha da tempo instaurato proficui rapporti di collaborazione con la locale Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia.


La Marcia d’Ordinanza dell’Aeronautica Militare ha dato il via al concerto della Fanfara. L’esibizione della Fanfara, magistralmente diretta dal Maestro Primo Luogotenente Nicola Cotugno, oltre a fornire al pubblico presente un momento di svago, di cultura e di condivisione, è stata l’occasione per promuovere e sostenere il forte legame tra l’Arma Azzurra, il territorio e l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, attraverso un programma che ha emozionato e coinvolto tutto il pubblico intervenuto.


La "Fanfara" ha eseguito nell'ordine “Leonardo” di O. M. Schwarz, “La Cenerentola” di G. Rossini, “Manon Lescaut” di G. Puccini, “Rikudim” di J. Van der Roost, “Highland Cathedral” di Korb/Roever, per passare alla colonna sonora del film “Il Postino” di L. Bacalov, interpretato all’oboe dal Maestro Gianpaolo Santamaria e all’omaggio musicale al maestro Ennio Morricone con i temi di: “Cinema paradiso”, “Gabriel’s oboe”, “C’era una volta il West” e “L’estasi dell’oro”.


Molto suggestivo è stato il momento finale nel quale è stato eseguito l’Inno di Mameli dove, alle note della Fanfara, si sono aggiunte le voci del pubblico presente.


L’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Jacotenente ha inoltre partecipato con uno stand, dove oltre all’urna per la raccolta delle donazioni, hanno trovato posto, materiale associativo, riviste, e materiale di propaganda dell’Aeronautica Militare. I Soci della Sezione hanno inoltre risposto alle numerose domande poste in merito all’arruolamento nella nostra Forza Armata.


Il Colonnello Massarotto, dopo aver salutato i presenti, ha ringraziato l’Amministrazione locale e il Col. Bettuelli per l’ottima organizzazione del concerto. Ha successivamente illustrato i principali eventi previsti per il 2023, anno del centenario di fondazione dell’Aeronautica Militare, dando appuntamento a tutti i presenti per il prossimo 28 marzo presso il 32° Stormo di Amendola, per festeggiare con le donne e agli uomini in azzurro i cento anni della Forza Armata.


Il Col. Bettuelli, nel corso del suo intervento a margine dell’evento, ha ringraziato il Comandante del Comando Scuole Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea, Gen. S.A. Silvano Frigerio per aver autorizzato l’esibizione odierna della Fanfara. Dopo aver ringraziato l’Amministrazione Comunale per il supporto ricevuto e il parroco Don Gabriele Giordano, ha salutato le Autorità presenti e il folto pubblico per la partecipazione e la sensibilità dimostrata, evidenziando l’importante iniziativa che l’Aeronautica Militare ha promosso con la collaborazione dell’A.A.A. - Aviatori d’Italia per tutto il 2023, affermando, inoltre, che “ospitare un evento benefico in favore di realtà bisognose è un segno di attenzione verso l’intera comunità che vive anche grazie a momenti di solidarietà condivisa”. “Con questa iniziativa - ha inoltre concluso - abbiamo voluto diffondere tra i cittadini l’importanza della cultura della solidarietà, rimarcando l’impegno quotidiano delle organizzazioni di volontariato, nonché promuovere l’immagine e le attività istituzionali dell’Aeronautica Militare”.



Fai la tua donazione: IBAN: IT54C0503403204000000013797

CODICE SWIFT: BAPPIT21A64

C.C. INTESTATO A: ASSOCIAZIONE ARMA AERONAUTICA

CAUSALE: “UN DONO DAL CIELO – RACCOLTA DI BENEFICENZA”


Il Centenario dell’Aeronautica Militare sarà nel segno della solidarietà. “Un dono dal cielo per AIRC” è l’iniziativa di beneficenza, promossa in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, che accompagnerà per tutto il 2023 le iniziative legate alle celebrazioni del centenario della costituzione della Forza Armata.

Per tutto il 2023 in questo progetto, confluiranno donazioni su base volontaria da parte del personale, donazioni di privati ed associazioni.

L’iniziativa benefica intende raccogliere donazioni volontarie che andranno a finanziare la fornitura di apparecchiature tecnologiche sempre più sofisticate e necessarie per la ricerca delle cure contro il cancro in dotazione all’IFOM, l’Istituto di Oncologia Molecolare di Fondazione AIRC.

La tecnologia al servizio della ricerca, per testimoniare ancora una volta, con azioni concrete e tangibili, quanto la Forza Armata è vicina alla collettività.

Tutto il programma del centenario è visibile qui:




703 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page