top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia di San Vito dei Normanni celebra il Centenario dell’Aeronautica Militare

a cura del Primo Luogotenente (c) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Martedì 28 marzo, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale si sono svolte a San Vito dei Normanni (BR), le celebrazioni per la ricorrenza del Centenario dell’Aeronautica Militare, organizzate dalla locale Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia intitolata al “S.Ten. Francesco Carbotti. La celebrazione, a testimonianza dei saldi legami di vicinanza tra la Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di San Vito dei Normanni e il territorio, si è tenuta alla presenza del Sindaco, Prof.ssa Silvana Enrico e delle massime autorità civili e militari cittadine.


La giornata celebrativa è iniziata con un corteo che, partendo dal Comune, ha sfilato per le vie della Città accompagnato dalle note della “Marcia d’Ordinanza dell’Aeronautica Militare”, eseguita dal locale Concerto Bandistico della Musica Leonardo Leo, che ha raggiunto il “Monumento dei Caduti in guerra”.


Dopo la benedizione della corona da parte di Don Marco Candeloro e con l’esecuzione delle struggenti note del Silenzio da parte del trombettiere del Complesso Bandistico Leonardo Leo, il Sindaco, Prof.ssa Silvana Enrico - a conferma dei forti legami da sempre esistenti tra la Sezione e la città -, insieme al Maresciallo Scelto (ca) Vincenzo Di Viesto, Presidente dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di San Vito dei Normanni, ha deposto una corona d’alloro ai piedi delle lapidi che ricordano i cittadini caduti nella Prima e Seconda Guerra Mondiale.


A seguire presso la chiesa di Santa Maria Degli Angeli è stata celebrata la Santa Messa, accompagnata dai canti della “Schola Cantorum Santa Maria della Vittoria”, nel corso della quale Don Marco Candeloro con grande partecipazione ha rivolto un pensiero "agli aviatori caduti nell'adempimento del proprio dovere".


A conclusione della cerimonia, dopo la lettura della Preghiera dell’Aviatore da parte del Gen. B.A. (r) Vitantonio Laterza, ha preso la parola il Presidente Di Viesto che, dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, ha voluto ricordare l’importanza della cerimonia odierna e sottolineare il forte legame che si è creato tra la comunità locale e l’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, ricordando inoltre gli eventi principali che durante l’anno in corso caratterizzeranno le celebrazioni del Centenario dell’Aeronautica Militare.


Diverse le Associazioni Combattentistiche e d’Arma presenti anche con i propri Labari e Vessilli; tra queste le Sezioni dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di San Vito dei Normanni e di Ostuni (BR). Erano inoltre presenti molti cittadini che hanno voluto testimoniare la vicinanza al mondo aeronautico, partecipando all’evento.


La giornata si è conclusa nei locali della Sezione con un sobrio rinfresco, seguito dal taglio della torta del Centenario e il tradizionale “Gheregheghez” che ha concluso la cerimonia.






206 visualizzazioni0 commenti
bottom of page