top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia di Trino, visita al Distaccamento Aeroportuale A.M. di Pantelleria (TP)

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Dal 20 al 23 maggio, full immersion di 4 giorni al Distaccamento Aeroportuale dell’Aeronautica Militare nella spettacolare isola di Pantelleria per i Soci della Sezione di Trino (VC) e dei Nuclei di Crescentino e Villata.


Ai comandi del Colonnello Franco Linzalone, ex appartenente al 21° Gruppo su Tornado ADV, il Distaccamento è alle dipendenze del 37º Stormo di Trapani Birgi ed è intitolato alla MOVM Cap. Pil. Italo d’Amico. Grazie alla sua posizione geografica, l’aeroporto riveste un ruolo strategico fondamentale in quanto assicura l’assistenza necessaria in caso di transito o rischieramento di velivoli militari per operazioni sul Mediterraneo centrale.


Il soggiorno ha avuto inizio sabato 20 maggio con il benvenuto da parte del Capo Ufficio Comando, 1° Luogotenente Vincenzo Romano, che ha coordinato al meglio la permanenza del gruppo di Soci Trinesi. Non sono naturalmente mancate le escursioni nelle zone di maggiore interesse turistico grazie alla disponibilità della Signora Adriana Licari, Capo Nucleo A.A.A. – Aviatori d’Italia di Pantelleria, e del Maresciallo in congedo Piergiacomo Bianco che, con un perfetto spirito di corpo, hanno accompagnato e guidato i Soci nel corso di tutta la permanenza sull’isola.


Nella mattinata di lunedì 22 si è tenuta la visita ufficiale alla base, iniziata presso la sala conferenze con il briefing da parte del Col. Linzalone che ha illustrato i compiti e le peculiari attività svolte dal reparto evidenziando l’importanza strategica del Distaccamento. Il Luogotenente Roberto Picone, responsabile dell’Ufficio Storico, ha poi tratteggiato, con dovizia di interessanti particolari, la storia del Distaccamento e del famoso Hangar Nervi. A seguire, il trasferimento al cippo ai caduti per il momento solenne della cerimonia con la deposizione di una corona d’alloro e l’alza bandiera.


Infine la visita all’Hangar Nervi che, progettato e costruito in meno di due anni e divenuto operativo nel settembre del 1939, rappresenta un vero e proprio gioiello di ingegneria.


Al termine, il pranzo presso la mensa unificata con il taglio della torta, lo scambio di crest tra il Colonnello Franco Linzalone, la Signora Adriana Licari e il Presidente Carlo Mezzano che ha ringraziato per la disponibilità e l’ospitalità riservata alla Sezione Trinese.


Per finire, l’immancabile GHEREGHEGHEZ seguito per l’occasione dal TIGER-TIGER da parte del Colonnello Pilota Luigi Piccolo.


Ringraziamo il Presidente della Sezione di Trino, Carlo Mezzano, per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia!



314 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page