top of page

A.A.A. – Aviatori d’Italia Foggia convegno “Lo stato dell'arte della patologia oncologica in Italia”

a cura del Primo Luogotenente (a) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Regione Puglia - Basilicata


Dopo il convegno sul tema “Salute e benessere psicofisico post Covid” dello scorso 22 ottobre, proseguono le iniziative messe in campo dalla Sezione di Foggia dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, intitolata al “Ten. Osservatore Antonio Mangano MAVM - Ten. Pilota Luigi Rovelli MOVM”.


Sabato 12 novembre infatti, presso la Sezione foggiana si è svolto il convegno dal titolo "Lo stato dell'arte della patologia oncologica in Italia", con il duplice scopo di celebrare il Centenario dell’Aeronautica Militare e acquisire nuove adesioni alla nostra Associazione.


Il Convegno, ha visto la partecipazione dell’Aiutante (r) Saverio Balestrucci, Presidente della locale Sezione, e del relatore dott. Maurizio Di Bisceglie - responsabile S.S.D.O. Oncologia Medica Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico O.R. di Foggia e il Presidente Regionale dell’AAA – Aviatori d’Italia Puglia e Basilicata Colonnello (r) Michele Bettuelli.


Nel porgere il proprio saluto agli intervenuti, il Colonnello Bettuelli, ha ringraziato gli ospiti presenti, evidenziando come la loro presenza sia la prova del legame all’Aeronautica Militare e all’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia. Ha ricordato inoltre anche la “mission” del Sodalizio, quella di portare all’esterno i valori dell’Aeronautica Militare e di fare da trait d’union tra la Forza Armata e i cittadini.


L’avvocato Raffaele Piemontese, vicepresidente della Giunta regionale pugliese, che non ha potuto intervenire direttamente a causa di sopraggiunti impegni istituzionali, ha inviato un messaggio di saluto illustrando l’importanza dell’evento per una presa di coscienza più diffusa sulla tutela della salute, che vede la presenza di così illustre relatore ed ospiti.


L’introduzione del convegno, tenutosi presso la sede della Sezione foggiana, è stata curata dal dott. Geppe Inserra, giornalista e scrittore, che ha focalizzato il suo intervento sulle opportunità da parte dei ricercatori di fare progredire le conoscenze sui tumori e di conseguenza offrire, il miglior trattamento possibile ad ogni paziente.


Il dott. Di Bisceglie a sua volta ha posto molta importanza sull’opportunità di eseguire periodicamente gli esami di screening per permette di diagnosticare precocemente un tumore e di curarlo con tempestività e con maggiori probabilità di successo da parte dei medici. Nella circostanza è stato illustrato il punto della situazione sulla prevenzione e sulle principali innovazioni terapeutiche nell’ottica dell’ottimizzazione e personalizzazione delle terapie.


La platea intervenuta, si è rivelata estremamente attenta alla tematica trattata, stante l’attualità dell’argomento, ponendo al termine degli interventi, numerose ed interessanti domande, alle quali il relatore ha risposto con professionalità e chiarezza.


È seguito un momento conviviale, al termine del quale, il Col. Bettuelli a nome della Sezione foggiana ha ringraziato i gentili ospiti, donando come segno tangibile di stima e ringraziamento una targa ricordo al Dott. Di Bisceglie e al dott. Inserra.




144 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page