top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia regione Puglia e 16° Stormo insieme per divulgare la Cultura Aeronautica

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


La collaborazione tra l’Aeronautica Militare e Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia sono un esempio di proficua collaborazione attraverso la quale si fondono principi, valori e legami.


Giovedì 27 aprile, la Sezione di Conversano (BA) dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, nell’ambito delle attività promosse per diffondere la Cultura Aeronautica, in collaborazione con il 16° Stormo “Protezione delle Forze” di Martina Franca (TA), ha incontrato gli studenti dell’Istituto Superiore “Luigi Dell’Erba” di Castellanna Grotte (BA).


Il Presidente della Sezione, Generale di Brigata (ca) Francesco Crocitto e il Comandante del 16° Stormo, Colonnello Donato Barnaba, al loro arrivo presso l’Istituto, sono stati accolti dal Professore Andrea Russo, che ha coordinato incontro.


In apertura ha preso la parola il Generale Crocitto ringraziando la Dirigente scolastica Prof.ssa Teresa Turi ed il Prof. Andrea Russo per aver accolto l’iniziativa di una conferenza per l’orientamento dei giovani studenti che si apprestano nel prossimo anno a concludere il loro ciclo di studi di secondo grado. Il Generale, inoltre, ha presentato gli Ufficiali del 16 Stormo di Martina Franca ringraziandoli per la loro partecipazione e ha anticipato i temi che sarebbero stati trattati, soffermandosi sulla storia e le tappe più significative che hanno caratterizzato i cento anni di vita della Forza Armata (28 marzo 1923 – 28 marzo 2023).


Successivamente, con una conferenza interattiva e coinvolgente, il Col. Barnaba ha illustrato i compiti assolti dall’Aeronautica intervallando la conferenza con vari filmati che hanno attirato l’attenzione dei giovani.


Il Col. Barnaba ha inoltre evidenziato l’importanza dei valori e principi che contraddistinguo un militare. Il coraggio, le spiccate virtù militari, l’amor patrio, lo spirito di sacrificio, la professionalità e la motivazione. Valori e principi che caratterizzano quella che della nostra Forza Armata è la vocazione: proiettare, dovunque necessario ed ovunque utile al Paese, le capacità, la professionalità, la competenza, la passione, la Bandiera quale simbolo dei valori espressi.


L’Ufficiale ha poi evidenziato l’importanza del lavoro di squadra e della coesione tra le varie professionalità che operano congiuntamente per garantire, senza soluzione di continuità, la Difesa dello Spazio Aereo nazionale e la sicurezza pubblica attraverso numerosi servizi a favore della collettività, dai traporti sanitari, al soccorso aereo, al servizio meteorologico, etc…


Il Capitano Elena Saporetti si è soffermata, invece, sui ruoli e le modalità di accesso all’Accademia, alla Scuola Marescialli e alla Scuola Volontari di Truppa. Molte sono state le domande circa la ferma volontaria iniziale, i concorsi per accedere alla Scuola Marescialli di Viterbo, il concorso per accedere all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (NA) e, per chiudere, con la Scuola Militare “Giulio Douhet” di Firenze.


È stata, poi, la volta del Maggiore Donatello Cantore, Fuciliere dell’Aria, che con alcuni filmati interessanti ha illustrato le particolari funzioni e i compiti della Force Protection, interessando tutti i presenti.


Infine ha ripreso la parola il Gen. Crocitto soffermandosi sugli aspetti psico attitudinali, nonché sulla motivazione dei candidati, che gioca un grande ruolo nel buon esito di ogni attività e specialmente nella preparazione ai concorsi.


I giovani studenti e i docenti presenti hanno mostrato vivo interesse per gli argomenti trattati. Grande spazio è stato successivamente dedicato agli interventi e alle domande dei ragazzi che hanno partecipato alla conferenza, che ha messo in evidenza come questo tipo di evento sia stato molto apprezzato e abbia dato le giuste indicazioni specie a chi desidera avvicinarsi al mondo e alla carriera militare. Domande alle quali i relatori hanno fornito risposte molto apprezzate da tutti i partecipanti.


Nel corso dell’incontro, sia il Magg. Cantore sia il Cap. Saporetti, rispondendo alle varie domande, hanno raccontato le motivazioni che li hanno spinti ad intraprendere la carriera militare e la loro esperienza di formazione professionale e di inserimento nel mondo lavorativo.


A conclusione dell’evento, il Gen. Crocitto ha ringraziato vivamente il personale del 16° Stormo, la Dirigente Scolastica, Professoressa Teresa Turi che ha autorizzato l’incontro, il Professore Andrea Russo, che ha contribuito notevolmente alla buona riuscita dell’evento, anche con domande interessanti e stimolanti.


Con questo progetto, l'Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, attraverso le Presidenze regionali, contribuisce in modo determinante alla diffusione tra i giovani della conoscenza dell'apporto che l'Aeronautica Militare ha fornito e fornisce, con grande professionalità, senso del dovere e spirito di sacrificio, a difesa degli interessi nazionali e, soprattutto, della serena convivenza e operosità di tutti i cittadini italiani e di quelli dei Paesi aderenti alla Nato.




166 visualizzazioni0 commenti
bottom of page