top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Ascoli Piceno commemora i Caduti del 12 Settembre 1943

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Oggi, 12 settembre, la Sezione di Ascoli Piceno dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia, con la consueta collaborazione della locale Sezione dell'ANPI e delle amministrazioni provinciale e comunale di Ascoli Piceno, ha commemorato gli eventi verificatisi in questa stessa data nel lontano 1943. Fra i presenti alla cerimonia, il signor Claudio Pietro Concetti, figlio di Giovanni, quest’ultimo graduato istruttore all’epoca dei fatti, che prese parte all’azione.


In quella storica giornata, nelle vicinanze del cavalcavia ferroviario del quartiere "Santi Filippo e Giacomo", un gruppo di Avieri dell'allora Regia Aeronautica, che erano in addestramento presso le "Casermette" (oggi sede del 235° Reggimento Addestramento Volontari dell'Esercito), affrontò coraggiosamente, insieme a gruppi di civili armati, un'unità dell'esercito tedesco inviata da Roma per occupare la città dopo l'armistizio dell'8 settembre.


Il combattimento che ne seguì fu breve ma estremamente intenso, segnando uno dei primi significativi atti resistenziali contro le forze di occupazione tedesche. Durante l'azione, oltre cento soldati tedeschi furono catturati e numerosi veicoli militari risultarono distrutti.


L’eroico scontro, tuttavia, costò la vita anche a quattro giovani militari italiani: gli Avieri Gaetano Barrile, Antonio D'Urso, Giuseppe Faienza e Giovanni Verbale. I quattro valorosi furono successivamente decorati con la Medaglia d'Argento al Valor Militare e, da allora, sono ricordati nel luogo del loro sacrificio dove è posta la lapide commemorativa.


Anche in questa occasione, durante la breve cerimonia, sono stati resi gli onori a motivo del coraggio e dell'ardore patriottico di quei valorosi uomini che difesero la città e l’onore della nazione.


Ringraziamo il Gen. (r) Gianni Spaziani, Presidente della Sezione di Ascoli Piceno e Presidente regionale Marche, per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia!



81 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page