top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Oria alla cripta del Monumento al Marinaio di Brindisi

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Domenica 7 aprile 2024, su iniziativa del Consiglio Periferico di ASSOARMA Oria (BR) e del Gruppo Nazionale Leone del San Marco - Gruppo Speciale “CV Stefano Cappellaro” di Brindisi, in un contesto caratterizzato da sobrietà, si è rinnovato l’ormai tradizionale incontro presso la cripta del Monumento al Marinaio d'Italia, al quale ha preso parte con il proprio Labaro una rappresentanza della Sezione di Oria dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, intitolata al Sottotenente Ruolo d’Onore Pietro De Lucia.


L’incontro è stato dedicato alla figura di San Francesco da Paola, di cui una statua, custodita nella cripta - dono del Prof. Cosimo Marinò -, ne ricorda il valore ed il significato di Patrono dei naviganti.


Ai piedi del Santo Patrono, oggi è stata celebrata la memoria degli operatori della Capitaneria di Porto di Genova che alle ore 23:05 del 7 maggio 2013 trovarono la morte a seguito del crollo della torre piloti del porto, avvenuta a causa dell’impatto della nave container “Jolly Nero”: Sergio Basso, 50 anni, Maurizio Potenza, 50 anni, Michele Robazza, 44 anni, Francesco Cetrola, 38 anni, Marco de Candussio, 39 anni, Davide Morella, 33 anni, Giuseppe Tusa, 30 anni, Daniele Fratantonio, 30 anni, Giovanni Iacoviello, 35 anni.


Come previsto per le ricorrenze mensili, il Generale di Brigata Aerea Vitantonio Laterza, Socio della Sezione dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia di Oria, ha introdotto il rito con una riflessione dedicata a San Francesco da Paola e un ricordo del tragico incidente di Genova, dando lettura della memoria storica redatta alcuni giorni prima della sua scomparsa dal compianto Giancarlo Sacrestano, già Socio della Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia di Brindisi e ricercatore storico di ASSOARMA.


La Santa Messa è stata celebrata da Don Francesco Cisaria ed è stata accompagnata dai canti del Coro dell’Associazione San Lorenzo da Brindisi.


Suggestivo il momento della lettura della Preghiera del Marinaio al termine della Santa Messa, da parte del Capitano di Fregata (c) Claudio Mazzola, Presidente Nazionale del Gruppo Nazionale Leone del San Marco - Gruppo Speciale “CV Stefano Cappellaro” di Brindisi, sottolineata dalle note del silenzio.



369 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page