top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezioni di Francavilla Fontana e Oria incontrano il personale dell’A.M.

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Il 16 maggio 2024, alcuni rappresentati delle Sezioni dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Francavilla Fontana (BR) e di Oria (BR), hanno tenuto un incontro con il personale del Gruppo Rifornimenti Area Sud di Francavilla Fontana, con l’obiettivo di far conoscere meglio le finalità dell’Associazione.



All’iniziativa, che si inquadra nel più ampio progetto di informazione e coinvolgimento del personale della Forza Armata nell’Associazione Arma Aeronautica, fortemente voluto dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, ha aderito una nutrita platea del personale della Base. Una grande opportunità per fare il punto della situazione sull’Associazione, in termini di capacità e di attività svolte, di struttura organizzativa e di sfide future, con gli uomini e le donne dell’Arma Azzurra in attività di servizio.


Insieme ai relatori dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Brig. Gen. (ca) Ottavio Melpignano, Presidente onorario della Sezione di Francavilla Fontana e già membro del Collegio dei Probiviri della Presidenza Nazionale, il Tenente Colonnello (ca) Salvatore Battista, Presidente della locale Sezione, all’incontro ha presenziato anche il Comandante della Base, Tenente Colonnello Vincenzo Fornaro, e il Primo Luogotenente Vincenzo Carbone, Presidente dei Sottufficiali, Graduati e Militari di Truppa del Reparto che ricopre anche la carica di Vicepresidente della Sezione di Oria. Una sinergia positiva che ha confermato l'indissolubile connubio tra l’Aeronautica Militare e l’Associazione.


Il Tenente Colonnello Fornaro, nella funzione di padrone di casa, nel salutare tutti i partecipanti ha introdotto l’incontro cedendo poi la parola ai rappresentanti dell’Associazione che hanno illustrato la “mission” che, tra l’altro, prevede di “…custodire e divulgare le tradizioni aviatorie, promuovendo iniziative per informare ed orientare i giovani verso tutto il mondo aeronautico e spaziale. Promuovere e sostenere studi sul mezzo aereo e la ricerca storica, condividendo la realtà e la vita aeronautica di ieri, di oggi e di domani”.


Nella circostanza è stato evidenziato che l'Associazione mantiene stretti rapporti con l'Aeronautica Militare al fine di sviluppare e realizzare ogni possibile forma di collaborazione in tutti i settori d’interesse della Forza Armata, nei quali la collaborazione sia ritenuta possibile ed opportuna (attività regolata da uno specifico Protocollo d’Intesa).


A conclusione dell’incontro, i relatori hanno invitato i presenti ad iscriversi alle Sezioni dell’Associazione Arma Aeronautica, sottolineando la possibilità di aderire ad una tra quelle presenti nel luogo di residenza, di provenienza, vicina al luogo dove si presta servizio o in una qualsiasi tra le 253 che insistono su tutto il territorio nazionale. I rappresentanti dell’Associazione hanno infine voluto lasciare ai partecipanti un forte e appassionato messaggio “…crediamo nelle persone intraprendenti, capaci di fare la differenza e dare il proprio contributo con passione e innovazione. Donne e uomini con la voglia di mettersi in gioco con l'idea di un futuro diverso e determinate a fornire il loro contributo nel mondo dell’associazionismo militare”.


A margine dell’incontro, il Tenente Colonnello Fornaro nel ringraziare tutti i presenti, ha ribadito l’importanza di una costante e capillare condivisione degli obiettivi tra il personale in servizio e quello in congedo questo evento, vuole rinsaldare in tutti noi il senso di appartenenza e la volontà di fare squadra, fornendo un messaggio chiaro e univoco su ciò che siamo e su ciò che vogliamo essere”.



195 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page