top of page

A.A.A. Casalmaggiore, la festa di San Carlo ed il fondo librario “M.llo Cav. Uff. Antonio Baroni”

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


È stato un inizio di novembre ricco di eventi, per la Sezione di Casalmaggiore (CR) dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia. Particolarmente degne di nota, due iniziative che per la stessa ammissione del Presidente della Sezione di Casalmaggiore, Av. Sc. Giorgio Lena, hanno dato lustro al nostro Sodalizio: la prima di esse si è svolta a Casalmaggiore nei giorni tra il 29 ottobre ed il 6 novembre, in concomitanza con la locale festa patronale, dedicata a San Carlo Borromeo, che anima le vie del centro cittadino con un grande mercato ed un luna park. Si è trattato dell’allestimento di una vetrina con una mostra fotografica e modellistica, destinata alla promozione delle attività della Sezione nei confronti della cittadinanza.


La seconda iniziativa ha rappresentato un’occasione per ricordare lo storico Presidente della Sezione, di cui fu peraltro fondatore nel 1986 quando era ancora il Nucleo di Casalmaggiore, il compianto Maresciallo Cavaliere Uff. Antonio Baroni. Il 5 novembre è stato infatti inaugurato, con una semplice e toccante cerimonia, il fondo librario “Baroni” presso la locale Biblioteca Civica A.E. Mortara: è stato messo a disposizione della cittadinanza un ricco catalogo di pubblicazioni storiche, tecniche e fotografiche che percorrono l’intera storia dell’Arma Azzurra e dedicato al Maresciallo, grazie alla disponibilità delle sue figlie, le Signore Marina e Morena Baroni insieme alla nipote Cristina, in collaborazione con i Soci dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia, in particolare lo scrittore Leonardo Malatesta ed il giornalista Paolo Franzini. I preziosi volumi saranno ospitati in uno specifico scaffale di una sala della biblioteca. A presiedere l’evento, il Sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni e dell’Assessore alla Cultura Marco Micolo.


Il Presidente della Sezione Giorgio Lena ha ricordato la passione del fondatore dell’allora Nucleo di Casalmaggiore: appassionato di motori, abilissimo restauratore di moto d’epoca e capace, nella sua officina meccanica, di trasformare auto e jeep militari a benzina in veicoli a metano, il Cavaliere Baroni sopravvisse alla prigionia nei campi di lavoro in Germania, compiendo piccoli eroici atti di sabotaggio ai danni dell’esercito tedesco. Si distinse in Grecia come fondamentale uomo della logistica nei campi, con oltre 100 missioni nel Mediterraneo. L’eredità di Antonio Baroni resta una forte impronta nell’Associazione Arma Aeronautica di Casalmaggiore, con un gruppo che negli anni è cresciuto restando molto attivo sia dal punto di vista culturale, con il progetto Life on Mars 2.0 in collaborazione con l’Istituto Superiore Romani (ne abbiamo parlato in un precedente articolo sul nostro sito http://www.assoaeronautica.it/post/in-memoria-di-antonio-baroni-l-a-a-a-di-casalmaggiore-co-finanzia-il-progetto-life-on-mars-2-0), già presentato al Bergamo Scienza e presto anche al Mantova Scienza, sia dal punto di vista solidale, con le iniziative a favore della Casa di Riposo e dell’Ospedale della cittadina.


Sulla cerimonia, e sulla storia del Maresciallo, sono stati realizzati due articoli, sul quotidiano “La Provincia” di Cremona e sulla testata online “Oglio Po News” al seguente link: https://www.oglioponews.it/2022/11/06/biblioteca-mortara-ieri-battezzato-ufficialmente-il-fondo-antonio-baroni/




91 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page