top of page

AAA-Aviatori d’Italia Casale Monferrato a Vignale Monferrato per intitolazione "Via Angelo Birago”

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Sabato 29 luglio, su invito del Sindaco del Comune di Vignale Monferrato, Ernesta Corona, la Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia di Casale Monferrato unitamente al proprio Labaro ha partecipato alla cerimonia ufficiale per l’intitolazione di una strada cittadina alla memoria del Sergente Maggiore Pilota Angelo Birago.


Nato a Vignale nel 1921 e scomparso nel 1987, il Sergente Maggiore Pilota Angelo Birago è stato un valente pilota di caccia e uno straordinario militare dotato di un notevole senso del dovere. Durante la Seconda Guerra Mondiale partecipa nel 1943 alla difesa di Roma e della Sardegna. Viene anche ricordato per un episodio verificatosi il 18 giugno del 1943, durante un’azione contro le “fortezze volanti” dirette a Napoli. Il suo “Reggiane Re.2001” viene colpito dal fuoco nemico e con il motore in fiamme riesce ad atterrare su una spiaggia della Sardegna, a saltare fuori dal velivolo e ad allontanarsi velocemente prima dello scoppio dei serbatoi.


Terminata la guerra, negli anni 1953-54 fece parte della Pattuglia Acrobatica dei “Getti Tonanti” all'interno del 5º Stormo di Villafranca di Verona. I 4 piloti dei Republic F-84G “Thunderjet” inventarono molte figure acrobatiche contribuendo inoltre alla realizzazione del film “I quattro del getto tonante”, ispirato alla designazione ufficiale statunitense del velivolo.


Alla cerimonia erano presenti anche i familiari di Angelo Birago. La nipote Anna Maria, illustrando la straordinaria figura dello zio, ha condiviso un aneddoto con il pubblico presente, raccontando “quando il giovane pilota Birago sorvolava le colline monferrine scendeva basso una volta giunto sopra il suo paese natale. La sua mamma Virginia, percependo il rumore assordante del mezzo, si precipitava fuori casa e urlava ad alta voce al figlio, come se lo potesse sentire, di volare piano e di volare basso”.

Mentre veniva rivelata questa piacevole storia, quasi per incanto, la piazza veniva sorvolata a più riprese da un velivolo dell’Aero Club Casalese, gemellato con la Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia di Casale Monferrato, che insieme hanno voluto offrire questa sorpresa alla comunità vignalese.


La semplicità e l’umiltà del pilota Angelo Birago, insieme all’amore per la famiglia e per il suo paese natio trovano una giusta corrispondenza nell’unica parola, oltre al suo nome, riportata sulla targa della strada a lui intitolata: L’aviatur”.


Ringraziamo la Sezione di Casale Monferrato per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia!



130 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page