top of page

AAA-Aviatori d’Italia, il Presidente Nazionale Giulio Mainini a Grea per ricordare Giuseppe Frescura

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Sabato 6 aprile 2024, il Presidente Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Gen. S.A. (c) Giulio Mainini, ha partecipato alla cerimonia organizzata a Grea, nel comune di Domegge del Cadore (BL), per ricordare il Capitano Pilota Giuseppe Frescura, detto Cicci.


Presenti il Sindaco, Dottor Achille Barnaba, i nipoti del Capitano Frescura, una rappresentanza dell'Aeronautica Militare, le delegazioni delle Sezioni A.A.A. - Aviatori d’Italia di Belluno e Treviso, oltre a quella dell’Associazione Alpini.


Il Capitano Frescura “Cavaliere del Cielo”, pilota dei Lancieri Neri nel periodo 1957/59, è stato decorato della Medaglia di Bronzo al Valore Aeronautico per aver portato a terra un velivolo F-86E fortemente danneggiato a causa di una collisione con altro velivolo in pattuglia. La sua carriera di pilota in Aeronautica Militare è poi terminata presso il 2° Stormo di Treviso, quando intraprese l’attività di Istruttore di volo su SIAI-260 in Libia.


Nel 1981, durante un volo di prova, sul quale volava anche un Ingegnere, ebbe il blocco dei comandi del velivolo. Fece di tutto per far lanciare l’Ingegnere che aveva a bordo, riuscendo a salvarlo. Quando poi cercò di lanciarsi, il tettuccio si chiuse sul paracadute e precipitò.


Con la significativa cerimonia svolta nella piccola frazione di Grea, si è voluto ricordare un grande esempio di coraggio, altruismo ed eroismo.

 




111 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page