top of page

AAA-Aviatori d’Italia Puglia premiati vincitori del concorso “Da un secolo in volo verso il futuro”

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Sono stati ufficialmente premiati il giorno 29 maggio, i progetti risultati vincitori della fase provinciale del concorso "Da un secolo in volo verso il futuro”, indetto dalla Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Sezione Roma 2 “Luigi Broglio” in collaborazione con il Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet” (CeSMA), con il sostegno dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce, la partecipazione del Liceo Scientifico Statale “Giulietta Banzi Bazoli” di Lecce, sotto la guida della Presidenza Regionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Itala regione Puglia e Basilicata.


Dopo i saluti di rito e la presentazione dell’evento da parte del Presidente regionale, Col. (ca) Michele Bettuelli, attraverso un briefing e l’ausilio di alcuni supporti multimediali sono state descritte agli studenti le attività svolte dalla Forza Armata e i ruoli e le modalità di accesso all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (NA), alla Scuola Marescialli di Viterbo e alla Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare di Taranto. Sono state inoltre illustrate ai giovani presenti le molteplici professionalità e competenze del personale A.M., fondamentali nel supporto all’attività operativa della Forza Armata.


A sottolineare lo stretto legame tra l’Aeronautica Militare e l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, quale fondamentale ed insostituibile presidio degli interessi e dei valori aeronautici di ieri, di oggi e di domani, significativa è stata la presenza di due allievi piloti del 61° Stormo di Galatina (LE), che con il loro intervento, oltre a raccontare le motivazioni che li hanno spinti ad intraprendere la carriera militare, hanno risposto alle domande che sono state poste dagli studenti.


I lavori premiati come previsto dal regolamento sono stati selezionati lo scorso mese di marzo da una apposita Commissione composta dal Col. Michele Bettuelli, dal Gen. B.A. Vitantonio Laterza - in rappresentanza dell’A.A.A.-Aviatori d’Italia - e dalla Prof.ssa Tiziana Montinaro, quale rappresentante dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lecce.


Ad aggiudicarsi il podio del concorso e la partecipazione alla prossima selezione centrale a conclusione della fase provinciale, gli studenti delle classi 3^ H e 3^ F del Liceo Scientifico Statale “Giulietta Banzi Bazoli” di Lecce.


Alla cerimonia di premiazione hanno presenziato i compagni di classe, la responsabile all’orientamento, Prof.ssa Patrizia Serinelli, la Prof.ssa Tiziana Montinaro, in rappresentanza del Prof. Vincenzo Melilli, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce e alcuni docenti.


Come a volere augurare a tutti una fantastica avventura tra le fila dell’Aeronautica Militare, gli studenti vincitori della fase provinciale, hanno ricevuto dalle mani degli Allievi piloti del 61° Stormo il diploma di partecipazione e alcuni gadget, quale riconoscimento del lavoro svolto.


Un attestato per la fattiva partecipazione e collaborazione è stato consegnato inoltre dal Col. Bettuelli alla Prof.ssa Tiziana Montinaro, per l’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce e dal Gen. Laterza alla Prof.ssa Patrizia Serinelli per il Liceo Scientifico “Giulietta Banzi Bazoli”.


Il Concorso a Premi era riservato agli studenti delle classi 3^, 4^ e 5^ degli Istituti Secondari di secondo grado situati presso le Città / Provincie sedi del ciclo di Conferenze organizzato dall’Associazione (Lecce, 25 novembre 2021) e richiedeva la realizzazione di elaborati in forma di brevi tesi (testuale) o di prodotti multimediali su uno dei seguenti temi “I droni”, “Mobilità”, “Intelligenza Artificiale” e lo “Spazio”.


Ventiquattro a livello nazionale gli Istituti di Istruzione Superiore che, grazie al coinvolgimento di alcune centinaia di studenti, hanno partecipato al concorso,che raccogliendo la sfida lanciata dalla Sezione romana “Luigi Broglio”, istituito nell’ambito delle attività celebrative del centenario dell’Aeronautica Militare (1923 - 2023), allo scopo di diffondere la conoscenza della cultura aeronautica e stimolare nei giovani la passione per le scienze aeronautiche e per il progresso scientifico e l’innovazione.


La Commissione Centrale esaminatrice degli elaborati primi classificati a livello Provinciale, procederà alla valutazione degli elaborati e stilerà una graduatoria di merito identificando i primi tre della categoria “Testuale” ed i primi tre della categoria “Multimediale”. A ciascuno di essi, nel corso della cerimonia di premiazione che si svolgerà presso un Ente dell’Aeronautica Militare, sarà riconosciuto un premio come previsto dal bando di concorso.


Dopo la premiazione, gli studenti hanno proposto ai presenti i lavori con cui hanno partecipato al concorso.


In chiusura dell’evento, ha preso la parola la Dirigente Scolastica, Prof.ssa Antonella Manca, che ha ringraziato i rappresentanti dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, gli Allievi piloti del 61° Stormo di Galatina e i docenti che hanno seguito le varie fasi del concorso e l’organizzazione dell’odierna conferenza, la Prof.ssa Montinaro in rappresentanza del dirigente Provinciale e la Prof. Serinelli che si occupa dell’orientamento. “Orientamento - ha dichiarato la Dirigente - che l’anno prossimo con le nuove linee di indirizzo del Ministero diventa ancora più importante nelle scuole, soprattutto nella scuola secondaria di secondo grado. L’attività odierna, lo sottolineo e lo dico già ai docenti, potrebbe rientrare nei nostri percorsi che siamo obbligati a fare per l’orientamento specifico.”

1923 – 2023, cento anni dalla costituzione dell’Aeronautica Militare. Tante le manifestazioni in Italia per l’importanza che riveste sul piano della sicurezza nazionale, sul piano strategico, sul piano militare, sul piano anche delle future prospettive di sviluppo a livello spaziale, perché lo spazio è il futuro dell’Aeronautica. Spesso quando pensiamo all’Aeronautica in tempo di pace, non sono poi tanto tempi di pace questi, pensiamo alle Frecce Tricolori. Pensate invece all’attività che svolge di tutti i giorni per assicurare la sicurezza nazionale e internazionale, alle prospettive future del volo e anche all’ambito dell’aerospazio, dove la nostra nazione conta delle professionalità riconosciute in tutto il mondo. Grazie da parte nostra. Ancora grazie da parte di tutti noi. Un invito ragazzi a considerare quello dell’arruolamento in Aeronautica come una prospettiva per il vostro futuro professionale. Credo che non dobbiamo sforzarci molto per portarvi ad interessarvi a questo, perché l’Aeronautica ha sempre avuto una particolare attrattiva verso i giovani. Di solito una delle ambizioni è fare il pilota, figura che richiede particolari caratteristiche. A parte il pilota in Aeronautica ci sono anche una serie di altri ruoli importanti. E allora sarà compito mio, compito dei docenti nell’orientamento non informarvi solo sulle facoltà universitarie, sugli Istituti Tecnici Superiori, sono importanti anche questi ma sono più note. Sarà importante farvi conoscere dei settori importantissimi come l’Aeronautica Militare dove sono richieste grandi competenze in termini non solo di caratteristiche fisiche come per il pilota, ma anche di preparazione soprattutto nell’area della matematica e delle scienze. Ecco perché la scelta di svolgere anche queste conferenze nei Licei Scientifici. Io so che voi sarete interessati quantomeno a conoscere, perché se non si conosce non si può scegliere. È un nostro impegno inserire questa attività nell’area orientamento che nel prossimo anno sarà obbligatoria e sarà molto più presente per effetto del provvedimento del Ministero. Io vi ringrazio veramente di cuore. Evviva l’Aeronautica per i suoi cento anni”.


DESCRIZIONE DELLE OPERE


Categoria Testuale

1° Classificato: “Lo spazio per l’espansione dell’umanità


D’Andrea Federico, Defilippi Lorenzo, Gasperini Antonella, Romano Rebecca, Serafini Daniela Classe 3^/H – Liceo Scientifico Statale “G. Banzi Bazoli”

Nel progetto gli studenti hanno trattato il tema riguardante lo spazio, trovandolo affascinante e sempre da scoprire. Hanno realizzato un vero e proprio sito web accessibile da chiunque tramite un semplice link, nel sito dotato di menu sono presenti 5 percorsi con approfondimenti diversi (oltre la home page), ognuno ha trattato un argomento di quelli presenti, ma non assumendosene la piena responsabilità dato che ogni parte è stata contaminata da tutti i membri del gruppo, confrontandosi e pensando a come rendere interessante e non ripetitivo il contenuto del progetto. Dopo essersi accertati della veridicità delle fonti utilizzate hanno rielaborato le informazioni più rilevanti e inserito elementi più preziosi come rappresentazioni animate provenienti dal sito ufficiale della NASA.


Categoria Multimediale

1° Classificato: “L’intelligenza artificiale usata nel campo aeronautico


De Rinaldis Valeria Maria, Izzi Samuele, Tommasi Luca Classe 3^/F - Liceo Scientifico Statale “G. Banzi Bazoli”

Il video creato per il progetto "Centesimo anniversario dell'Aeronautica Militare" è stato realizzato per mostrare le potenzialità dell'intelligenza artificiale nel campo scientifico. Il video presenta una serie di Memoji che parlano della natura dell'Intelligenza Umana (IA) e dei suoi scopi, il tutto accompagnato dalla voce dei ragazzi. Per contestualizzare il tutto, il contenuto del video è stato creato utilizzando la chatbot di OpenAI, ChatGPT. Il video è stato creato con il software “synthesia”, che ha permesso di animare i Memoji e sincronizzarli con la voce dei ragazzi. Il risultato è un video coinvolgente e informativo, che dimostra le infinite possibilità dell'IA nel campo della scienza e della tecnologia.



288 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page