top of page

AAA-Aviatori d’Italia Sezione di Lequile, festeggiata la Santa Patrona nel segno della solidarietà

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata

 

Domenica 10 dicembre, presso la suggestiva location della Casina dei Basiliani in San Pietro in Lama (LE), si è svolta la tradizionale festa per lo scambio degli auguri natalizi, riservata ai Soci, ai familiari e ai simpatizzanti della Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Lequile, intitolata al “Maresciallo Prima Classe Scelto Pasquale Telesca”, alla quale ha partecipato anche la locale Sezione dell’AVIS.

 

L'occasione è stata quella della festività dedicata alla Vergine Lauretana, che ricorre il 10 dicembre, e che da 100 anni è la Santa Patrona degli Aeronauti.

 

L’evento ha avuto inizio con il saluto a tutti i presenti del Presidente della Sezione, Primo Luogotenente Gianpaolo Telesca e della Presidente dell’AVIS Lequile, Maria Rosaria Cofano, unitamente ai componenti dei rispettivi Consigli Direttivi.

 

A sottolineare l’importanza dell’incontro, la partecipazione delle autorità locali con il Sindaco di Lequile, Vincenzo Carlà e i Consiglieri comunali Cristian Filieri, Patrizia Buttazzo e Damiano Rollo ai quali, il Presidente Telesca, ha espresso la gratitudine dell’Associazione nei confronti di tutta l’Amministrazione Comunale che sin dal 2015, anno della costituzione della Sezione, ha saputo condividere le finalità del sodalizio, permettendo di operare sul territorio secondo quelle che sono le attività statutarie previste.

 

Al convivio ha inoltre partecipato il Ten. Col. Roberto Gadaleta, Capo del 13° Servizio Tecnico Distaccato di Brindisi che da sempre è presente alle varie iniziative e manifestazioni organizzate dalla Sezione.

 

Un saluto e un ringraziamento per la loro presenza è stato, inoltre, rivolto a Don Michele Giannone, parroco della Chiesa Maria SS Assunta di Lequile e a Don Massimiliano Mazzotta, parroco della Chiesa Maria SS Assunta di San Pietro in Lama (LE). Un particolare ringraziamento è stato indirizzato a Don Andrea Zonno, parroco della Chiesa dello Spirito Santo di Lequile, per aver officiato poche ore prima la funzione religiosa per onorare la Madonna di Loreto, nel corso della quale, alla presenza delle autorità intervenute, dei Soci e familiari e dei numerosi fedeli devoti della Santa Patrona, sono stati ricordati i caduti della Forza Armata, i Soci della Sezione che hanno “chiuso le ali” e i defunti lequilesi legati all’Associazione. Le offerte raccolte nel corso della celebrazione sono state consegnate ai due parroci di Lequile per le necessità delle parrocchie.

 

Il Presidente della Sezione ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento al Prof. Salvatore Mazzotta, artista lequilese, che anche quest’anno ha voluto donare una sua opera destinata ad una raccolta fondi, il cui ricavato sarà interamente devoluto all’ Associazione Italiana Rett Ets (AiRett). Un ringraziamento è stato, infine, rivolto inoltre alle Ditte Tiberio Belliggiano e Dolcissimo, per aver donato oggetti e generi alimentari destinati alla stessa iniziativa.

 

Nel corso della serata il Vice Presidente di Sezione, 1° Luogotenente Biagio Signore, ha consegnato ai Soci Giovanni Caputo e Giuseppe Calò, un attestato di merito per l’eccellente e continuo supporto fornito alla Sezione.


Al termine dell’evento, il Presidente Telesca, dopo aver ringraziato ancora una volta tutti gli interventi, ha presentato cinque nuovi Soci che negli ultimi mesi dell’anno hanno richiesto e ottenuto l’iscrizione alla Sezione lequilese, ai quali è stato donato un gadget ricordo.

 

Per tutti una giornata da ricordare, per l’allegria, l’atmosfera di festa e per l’orgoglio di appartenere all’Aeronautica Militare e all’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia e per continuare a collaborare tutti insieme con questa bella realtà del territorio salentino.

 

Il tradizionale taglio della torta, accompagnato da un brindisi augurale, ha chiuso la giornata. Al termine dei festeggiamenti si riprenderà a lavorare per organizzare al meglio gli eventi programmati che si svolgeranno nel prossimo anno.

 

Associazione Italiana Rett Ets

L’AiRett che si pone come obiettivi da una parte quello importante / fondamentale di promuovere e finanziare la ricerca genetica per arrivare quanto prima ad una cura, dall’altro quello alquanto necessario di sostenere la ricerca clinica – riabilitativa, per individuare soluzioni alle numerose problematiche che un soggetto affetto da Sindrome di Rett si trova quotidianamente ad affrontare.



273 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page