top of page

Arriva il Progetto A.A.A. “Volare Sicuri” anche all’ITIS Morosini di Ferentino, dopo Viterbo e Capua

Aggiornamento: 23 apr 2022


Come già precedentemente annunciato, la Presidenza Nazionale e il Consiglio Direttivo dell’Associazione Arma Aeronautica Aviatori d’Italia hanno approvato un innovativo progetto per avvicinare anche i più giovani ai valori di professionalità e conoscenze tecniche dell’Associazione Arma Aeronautica, con un vero corso breve negli Istituti Tecnici Aeronautici che prevede test ed esercitazioni sulla sicurezza del volo, tramite i seminari del Progetto “Volare Sicuri”.


Dopo il successo dell’iniziativa negli istituti Da Vinci di Viterbo e Falco di Capua, anche l’Istituto Tecnico Morosini di Ferentino ha avviato i corsi di Sicurezza del Volo promossi dall’A.A.A. - Aviatori d’Italia: il 6 aprile scorso circa 50 studenti del Dipartimento Costruzioni Aeronautiche dell’Istituto hanno partecipato al primo modulo di due ore del seminario, che proseguirà offrendo ai giovani una preparazione di base sulla Sicurezza in volo e sul fattore umano in aviazione. Va ricordato che le statistiche attribuiscono all’elemento umano e organizzativo l’85% degli incidenti nel settore aeronautico, pertanto assume un particolare valore preparare su questi temi gli studenti che aspirassero ad operare in organizzazioni aeronautiche.


Significativa la presenza alla cerimonia di avvio dei corsi all’ITIS Morosini del Col. Pil. Marco Boveri e del Cap. Pil. Crispino, rispettivamente Comandante e Ufficiale Sicurezza Volo del 72° Stormo, i quali hanno salutato i ragazzi e rivolto parole di augurio e incoraggiamento per le loro attività scolastiche. A dare un fondamentale contributo alla buona riuscita dell’iniziativa, assicurando l’avvio delle attività ed il loro regolare svolgimento è stato, a Ferentino come a Capua e Viterbo, il supporto della locale sezione A.A.A. di Frosinone: presenti in rappresentanza di essa il Maresciallo 1^ Cl. Scelto Filippo Schietroma e il Maresciallo 1^ Cl. Scelto Franco Caridi, rispettivamente Segretario e Vicepresidente in rappresentanza del Presidente di Sezione, Maresciallo 1^ Cl. Scelto Rocco Rizzo. La dirigente scolastica dell’Istituto, prof.ssa Claudia Morgia, ha accolto calorosamente gli ospiti e s’è detta grata all’Associazione Arma Aeronautica per il supporto nella formazione degli studenti, auspicando che la collaborazione si possa estendere anche agli anni successivi e ad altre iniziative. Il Gen. D.A. (r) Carlo Landi, Consigliere Nazionale dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia e coordinatore del progetto, ha donato alla dirigente la copia di un libro sulla nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale, affinché i giovani studenti possano conoscere più da vicino le attività delle Frecce Tricolori, espressione delle eccellenze dell’Aeronautica Militare. «Mi piace sottolineare ancora una volta – ha spiegato il Generale Landi – come le Sezioni non siano escluse, anzi al contrario esse svolgono un ruolo di primo piano per la diffusione delle nostre attività. Grazie alla presenza sul territorio, le sezioni dell’Associazione Arma Aeronautica possono contribuire a far conoscere ad insegnanti e dirigenti scolastici le modalità di esecuzione del Progetto e supportare negli ambiti operativi organizzativi e logistici il regolare svolgimento degli interventi».

Il Presidente Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Generale di Squadra Aerea (c) Giulio Mainini ha voluto inviare il suo indirizzo di saluto, sottolineando come la presenza nelle scuole di formazione aeronautica sia di fondamentale importanza per riuscire a valorizzare il patrimonio di cultura aeronautica presente nell’A.A.A. e, al tempo stesso, per allargare la platea dei soci ai giovani, incoraggiandoli ad aderire alla grande famiglia del Sodalizio.


Il Dipartimento Attività Aeronautiche, che ha promosso e conduce il Progetto Volare Sicuri, ha già in programma l’avvio delle attività anche in altre scuole nel nostro Paese. Un modo concreto per diffondere i valori e le professionalità acquisiti da chi ha servito per tanti anni il nostro Paese vestendo la divisa azzurra.


Chi desideri ricevere ulteriori informazioni su come avviare il Progetto in Istituti Tecnici Aeronautici della propria zona può contattare l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia - Dipartimento Attività Aeronautiche, scrivendo a daa@assoaeronautica.it




206 visualizzazioni2 commenti

2 Comments


stefano2vitali
stefano2vitali
Apr 11, 2022

Ottima iniziativa

Like

L' unica arma per non morire dopo la pensione...non far mancare stimoli!

Grazie mamma Aeronautica!

.

Like
bottom of page