top of page

Centro Studi Militari Aerospaziali, presentazione del Convegno storico “Tra il dire e il fare”

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


“Tra il dire e il fare: industria, tecnologia e organizzazione militare del settore aeronautico 1930-1940”


Mercoledì 19 giugno 2024, nell’area museale del Villino Douhet situato in Via Marcantonio Colonna, 23-25 a Roma, prestigiosa sede della Presidenza Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia che ospita anche la Direzione del Centro Studi Militari Aerospaziali (CESMA), si è svolto l’evento di presentazione ufficiale del convegno storico che il Centro Studi realizzerà e presenterà nella primavera del 2025.


L’obiettivo principale della presentazione è stato analizzare ed illustrare le attività aeronautiche che caratterizzarono il decennio 1930-1940, ricco di esperienze significative, di imprese memorabili che seppero attirare l’ammirazione del mondo intero, di iniziative all’avanguardia e di grande visione prospettica per l’epoca ma che purtroppo, all’atto pratico, si rivelarono poco valorizzati e sfruttati nel corso dei tragici eventi della seconda Guerra Mondiale.


L’evento è stato aperto dai saluti del Direttore del CESMA, Gen. S.A. (r) Giovanni Fantuzzi, che ha illustrato le caratteristiche, l’importanza ed il metodo innovativo di realizzazione del convegno storico, il cui svolgimento è previsto a marzo 2025, in cui il Centro Studi si avvarrà a pieno titolo del supporto e della collaborazione delle strutture dell’Aeronautica Militare che da tempo svolgono la propria funzione istituzionale di raccolta, archiviazione e conservazione della documentazione e materiale storico aeronautico militare: l’Archivio Storico dell’Aeronautica Militare presso Palazzo Aeronautica ed il Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle (MUSAM).


Particolare enfasi è stata data alla numerosa partecipazione di giovani studenti di scuola secondaria ed universitari che, divisi in tre gruppi, saranno parte attiva nella realizzazione del convegno.


È seguito un intervento del Gen. D.A. (c) Rinaldo Sestili, Segretario Generale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia e grande esperto della sede della Presidenza Nazionale dell’Associazione, il quale ha brevemente illustrato le caratteristiche artistiche e architetturali del Villino Giulio Douhet e le attività intraprese per la valorizzazione di questo patrimonio.


Il T. Col. Paolo De Vita, Direttore del MUSAM, è intervenuto per presentare il nuovo allestimento del museo sottolineando gli importanti sforzi prodotti per adeguare la struttura ad una moderna rappresentazione del proprio patrimonio di materiali storici e l’attenzione posta da tempo al coinvolgimento dei giovani nella conoscenza del patrimonio storico disponibile.


Il T. Col. Edoardo Grassia, Direttore dell’Ufficio Storico dell’Aeronautica Militare presso Palazzo Aeronautica, ha illustrato la missione del proprio ufficio, l’importanza di una accurata conservazione della memoria storica nonché la possibilità di fruizione da parte di studiosi e appassionati della materia.


Il Prof. Gregory Alegi ha fornito una serie di spunti sugli argomenti che saranno oggetto di studio ed analisi nel corso della preparazione del convegno, mettendone in luce gli aspetti principali, le contraddizioni e le conseguenze.


La Prof.ssa Sabrina Barba, Referente Istituto Tecnico Aeronautico Statale “F. De Pinedo”, ha presentato il team di studenti dell’istituto che parteciperà alla realizzazione del convegno, sottolineando l’importanza del coinvolgimento di giovani studenti nello studio e nell’analisi di eventi storici e di come questi possono essere relazionati agli accadimenti del presente.


Il Sig. Jacopo Alati, Segretario generale SEDS Italia, ha effettuato una breve presentazione del SEDS, della sua organizzazione e degli scopi per poi passare alla presentazione del proprio team che, insieme agli studenti dell’istituto “F. De Pinedo”, contribuirà attivamente alla realizzazione del convegno storico.


Il successivo intervento è stato a cura del Brig. Gen. (r) Roberto Chivilò, vicedirettore del CESMA, il quale ha evidenziato i prossimi passi che porteranno alla realizzazione del convegno, sottolineando l’importanza di una stretta e continua collaborazione con tutte le figure coinvolte.


L’evento si è concluso con i saluti e ringraziamenti del Direttore del Centro Studi, Gen. S.A. (r) Giovanni Fantuzzi, che ha voluto sottolineare l’opportunità per tutti gli intervenuti di seguire le molteplici attività condotte dal CESMA.

 

Ringraziamo la Direzione del Centro Studi Militari Aerospaziali per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia

 



61 visualizzazioni0 commenti

Bình luận


bottom of page