top of page

Il Cardinale Comastri al Villino Douhet, Casa degli Aeronautici sede dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia

Il 25 marzo, con onore e gioia, il nostro Sodalizio ha potuto ricevere presso la sua sede nazionale a Roma, il Villino Douhet, il Cardinale Angelo Comastri, già vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano e per le ville pontificie di Castel Gandolfo, arciprete della basilica di San Pietro in Vaticano e presidente della Fabbrica di San Pietro. Per la prima volta la Palazzina di Giulio Douhet ha potuto ricevere la benedizione in occasione dell’appropinquarsi delle festività pasquali.


Ad accogliere il Cardinal Comastri, il Presidente Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, Generale di Squadra Aerea (c) Giulio Mainini, con tutto il personale della Presidenza Nazionale e con i Presidenti di alcune delle altre associazioni a carattere aeronautico consorelle dell’A.A.A.: il Gen. S.A. Claudio De Bertolis Presidente dell’ANUA - il Gen. S.A. Settimo Caputo Presidente dell’Associazione Pionieri dell'Aeronautica, Associazione Nazionale Ufficiali Aeronautica e l’Ing. Umberto Klinger Presidente dell’Associazione Trasvolatori Atlantici.


Il Cardinale ha visitato il Piano Nobile del Villino ed è stato omaggiato dal Presidente Mainini del crest araldico dell’Associazione: Sua Eminenza ha a sua volta regalato al Generale un crocifisso beneaugurante, che è stato posto nella Sala Baracca della sede della Presidenza Nazionale. I presenti si sono poi trasferiti alla Casa dell’Aviatore per un sobrio momento conviviale: il Cardinale Comastri ha voluto quindi donare ai partecipanti una copia del suo libro “Ecco la tua mamma”, che partendo dalle origini de “La Zingarella” di Roberto Ferruzzi, quadro della Madonna del 1866 più volte riprodotto, uno dei più noti e familiari nelle nostre case, aiuta a far conoscere la figura di Maria, la “Mamma del cielo”. È stato un incontro sentito ed emozionante sia per l’Associazione che per il Cardinale Angelo Comastri stesso, il quale ha infatti affermato di sentirsi davvero a casa, tra gli aeronautici.



630 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page