top of page

PROSPETTIVA PRIVILEGIATA

#ProspettivaPrivilegiata è un progetto ideato dal Centro Studi Militari Aerospaziali “Giulio Douhet” (CESMA) dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia che prevede la pubblicazione di una serie di brevi incontri tenuti dal Direttore del CESMA con autorevoli esponenti della politica, delle istituzioni, del mondo scientifico, dell’università e dell’industria sui temi dell’aerospazio e della difesa, al fine di fornire pillole d’informazione sul complesso ed interessantissimo dominio che è l’Aerospazio. Seguiteci!

#ProspettivaPrivilegiata - 1° incontro
Intervista al Gen. B.A. Davide Cipelletti, Capo Ufficio Generale Spazio dello Stato Maggiore della Difesa

“Sempre più Spazio!”

Il Gen. B.A. Davide Cipelletti illustra la “vision” della Difesa sulle sfide e le opportunità fornite dallo Spazio profondo.

#Prospettiva Privilegiata - 2° incontro
Intervista al Dott. Giorgio Di Bernardo Nicolai, Giornalista Aerospaziale, scrittore e divulgatore scientifico

“Dal gelo antartico alla microgravità”

#ProspettivaPrivilegiata - 3° incontro
Intervista al Gen. D.A. Alessandro De Lorenzo, Comandante della Divisione Aerea Sperimentazione Aeronautica e Spaziale (DASAS)

“Studiare e sperimentare, una premessa indispensabile per meglio impiegare”

La DASAS è l’Ente dell’Aeronautica Militare in cui si affrontano con approccio
interdisciplinare e in sinergia con le eccellenze aeronautiche nazionali e internazionali, le attività di studio, sperimentazione, collaudo, valutazione tecnico-operativa e supporto alla ricerca dei nuovi sistemi d’arma aeronautici, anche a beneficio di altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Il Gen. D.A. Alessandro De Lorenzo illustra le competenze e le professionalità che risiedono presso la DASAS e dell’impegno della Divisione nell’ambito delle celebrazioni del Centenario dell’Aeronautica Militare

#ProspettivaPrivilegiata - 4° incontro
Intervista al Generale Ispettore Capo Giuseppe Lupoli, Direttore della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per Aeronavigabilità (DAAA), oltre che Capo del Corpo del Genio Aeronautico dell’Aeronautica Militare

“Procurare è molto più complesso di comprare”

Il Gen. Lupoli ci guida attraverso le complesse e delicate attività di acquisizione e certificazione svolte da “ARMAEREO”, la sigla telegrafica con cui è nota la DAAA agli addetti ai lavori. Attività indispensabili per fornire all’Aeronautica Militare, come alle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, tutto ciò che vola.

#Prospettiva Privilegiata - 5° incontro
Intervista al Generale Ispettore Capo Giuseppe Lupoli, Direttore della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per Aeronavigabilità (DAAA) e Capo del Corpo del Genio Aeronautico dell’Aeronautica Militare

“Il Corpo del Genio Aeronautico dell’Aeronautica Militare”

Il Generale Ispettore Capo Giuseppe Lupoli illustra le molteplici ed elevatissime
professionalità che costituiscono il Corpo del Genio Aeronautico, essenziali per il funzionamento della Forza Armata e della DAAA del Ministero della Difesa

#Prospettiva Privilegiata - 6° Incontro
Intervista al Generale di Brigata Aerea Igor Bruni, Capo del 4° Reparto dello Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare

“Sviluppo tecnologico e sistemi complessi: pensare il presente, preparare il futuro”

Il 4° Reparto dello Stato Maggiore dell’Aeronautica è l’articolazione responsabile di definire le politiche logistiche dell’Aeronautica Militare, in particolare dell’acquisizione e ammodernamento di velivoli, armamenti, avionica, satelliti per osservazione e telecomunicazioni, infrastrutture e materiali per il “combat support”, il commissariato e la sanità. Il Gen. B.A. Igor Bruni accenna ai principali programmi di ammodernamento, fra cui il Global Combat Air Program, e alle tecnologie innovative ad essi associate, offrendo un spaccato delle molteplici iniziative in corso

#Prospettiva Privilegiata - 7° Incontro
Intervista al Colonnello Pilota Fabio De Michele, Comandante del Reparto Sperimentale Volo della Divisione Aerea di Sperimentazione Aeronautica e Spaziale dell’Aeronautica Militare

“Il Reparto Sperimentale Volo: sviluppo tecnologico in un ambito operativo altamente specializzato e diversificato”

Il Reparto Sperimentale Volo è il Reparto dell'Aeronautica Militare responsabile delle prove in volo e a terra di tutti gli aeromobili e materiali di volo di cui la Forza Armata è in possesso o intende acquisire. Ha anche il compito di presentare in volo gli aeromobili dell’Aeronautica Militare negli Air Show e nei Saloni Aeronautici Internazionali e di provvedere all’addestramento iniziale dei Reparti di Volo che ricevono in linea aeromobili di nuova generazione.

#Prospettiva Privilegiata - 8° Incontro
Intervista al Gen. Isp. Capo Giuseppe Ciniglio Appiani, Capo del Corpo Sanitario dell’Aeronautica Militare

“Medici in Azzurro: una professione, tante opportunità”

Il Generale Ispettore Capo Giuseppe Ciniglio Appiani presenta i molteplici ambiti in cui il Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare opera quotidianamente, mettendo in luce la capacità di svolgere compiti complessi e di alta valenza scientifica e operativa su scala internazionale, come nel campo del trasporto in bio-contenimento o della medicina aerospaziale. Illustra le sfide attuali e future che il Servizio dovrà fronteggiare e superare e ci aiuta a comprendere la complessità organizzativa e di gestione di un Servizio essenziale per l’operatività della Forza Armata e il benessere della sua componente più
importante: il personale.

#Prospettiva Privilegiata - 9° Incontro
Intervista a Padre Polo Benanti, francescano del Terzo Ordine Regolare, Teologo, Professore all’Università Gregoriana ed eminente esperto di bioetica, neuroetica ed etica delle tecnologie

“Gestire eticamente le tecnologie emergenti e dirompenti”

Padre Benanti ci guida attraverso il tema, di grande attualità, della dimensione etica legata all’introduzione delle tecnologie emergenti. Perché dobbiamo occuparci di questo tema e come possiamo far sì in concreto che l’utilizzo di queste tecnologie che stanno trasformando le nostre vite sia effettivamente improntato a principi di eticità? Con l’abilità che lo contraddistingue, Padre Benanti ci apre uno spiraglio su questo mondo affascinante, con l’intento di stimolare la nostra curiosità e spingerci a prendere coscienza di questo importantissimo aspetto della modernità.

#Prospettiva Privilegiata - 10° Incontro
Intervista al Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare

“Oltre il Centenario dell’Aeronautica Militare”

L’intervista al Capo di Stato Maggiore offre una prospettiva straordinariamente
privilegiata per conoscere la “visione” del vertice dell’organizzazione sul futuro
dell’Aeronautica Militare e illustrare in che modo le tecnologie emergenti dirompenti ne 
influenzeranno la naturale propensione all’innovazione e contribuiranno a farne anche in futuro la Forza Armata a più alto contenuto tecnologico. Per realizzare tutto questo e poter affrontare e vincere le sfide attuali e future, il personale rimane e rimarrà la risorsa cardine. Il Generale Goretti spiega come l’Aeronautica Militare intende gestire questo asset strategico, erede di tradizioni e prezioso patrimonio di conoscenze e competenze esplicite e tacite, che costituisce la ricchezza e la forza della Forza Armata.

#ProspettivaPrivilegiata 11° Incontro - Intervista al Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande, Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare

“Il Cervello della Forza Armata”

Il CESMA ha il privilegio di intervistare il Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande, Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare. Il Gen. Colagrande illustra i compiti dello Stato Maggiore Aeronautica a 100 anni dalla nascita dell’Arma Azzurra e le sfide che lo stesso affronta e si prepara ad affrontare in futuro per disegnare e costruire una Forza Armata capace, credibile e coerente con gli indirizzi strategici dell’Autorità militare e politica. Affronta poi il tema cruciale del ruolo che le tecnologie emergenti e dirompenti stanno già giocando e giocheranno in misura crescente in futuro per fronteggiare scenari sempre più complessi e mutevoli.

#ProspettivaPrivilegiata (12° Incontro) - Intervista all’Ing. Domitilla Benigni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di ELT Group.

“Dominare lo spettro elettromagnetico”

Il CESMA ha il piacere di intervistare una figura di rilievo nel mondo dell’industria della Difesa, l’Ing. Domitilla Benigni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di ELT Group. L’ing. Benigni ci parla dell’impatto della digitalizzazione su un settore molto peculiare come quello della guerra elettronica, di come ELT si sia riorganizzata in ELT Goup, allargando la sua attività a settori come Cyber Warfare, Space EW e Biodefence con una risposta integrata e multidominio e infine di come le tecnologie emergenti, fra tutti l’Intelligenza Artificiale, stanno entrando nei prodotti e sistemi anche di ELT Group.

#ProspettivaPrivilegiata (13° Incontro) - Intervista all’Ing. Lorenzo Mariani - Leonardo

“Governare Leonardo”

Il CESMA ha il privilegio di intervistare l’Ing. Lorenzo Mariani, il quale nel suo incarico di Direttore Generale dell'11° gruppo industriale della difesa mondiale, Leonardo, ricopre un ruolo di primo piano nel complesso mondo dell’aerospazio. Con l’Ing. Mariani affrontiamo il tema del posizionamento strategico di Leonardo alla luce dei mutamenti intervenuti negli scenari mondiali e della crescente rilevanza dei domini spazio e cyber. Il Direttore Generale di Leonardo ci spiega come l’azienda intende trasformare in un vantaggio competitivo la sfida posta dalle differenze di competenza e storia delle diverse divisioni che la formano. Infine, affronta l’aspetto chiave del ruolo delle tecnologie emergenti e dirompenti, per comprendere come queste potranno aiutare Leonardo nel suo complesso per offrire ai propri clienti prodotti e servizi sempre più performanti.

“Guardare all’Aerospazio, imparare dalla Storia”

Il Centro Studi Militari Aerospaziali (CESMA) incontra il Prof. Gregory Alegi, giornalista, storico, e docente di Storia politica americana alla LUISS, grande conoscitore del settore aerospaziale. Il Prof. Alegi ci introduce ad un’affascinate lettura dei molteplici motivi d’interesse che l’aerospazio offre allo storico, come pure a chi sia attratto dal comprendere il breve, intensissimo, se non proprio frenetico periodo che dal primo volo dei Wright agli albori del ‘900 sino ai giorni nostri ha portato l’uomo ad ampliare progressivamente verso l’alto, nel cielo e poi nello spazio extra-atmosferico, il proprio campo d’azione. Una straordinaria rivoluzione che, superando di slancio la natura “superficiale” delle attività umane, ha trasformato radicalmente il modo in cui noi tutti concepiamo distanze, tempi e attività umane. Il prof. Alegi non si sottrae poi a temi caldi come le “Lesson Learned” del conflitto ucraino, la tragedia di Ustica e le sfide dell’Aeronautica Militare nei prossimi 100 anni, guidando l’ascoltatore attraverso lucide analisi, originali interpretazioni e affascinati prospettive.

#ProspettivaPrivilegiata (15° Incontro) - Intervista al Gen. B.A. Luciano Ippoliti, Capo del 3° Reparto “Pianificazione dello Strumento Aerospaziale” dello Stato Maggiore Aeronautica

“Disegnare la Forza Armata del Futuro”

Il Centro Studi Militari Aerospaziali (CESMA) ha il privilegio di intervistare il Generale di Brigata Aerea Luciano IPPOLITI, Capo del Reparto “Pianificazione dello Strumento Aerospaziale” dello Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, articolazione di Staff del vertice della Forza Armata, con il compito di definire le linee guida dell’Aeronautica Militare di oggi con riferimento costante agli scenari attuali e disegnare quella di domani guardando al futuro. Il Gen. B.A. Luciano Ippoliti ci parla delle molteplici direttici di pensiero ed azione che contraddistinguono l’attività del Reparto a lui affidato, primo fra tutti tradurre l’indirizzo politico-militare in istruzioni per la Forza Armata. Ma anche rafforzare la cooperazione internazionale militare nei settori d’interesse, intercettare le opportunità e le sfide dei nuovi domini spazio e cyber senza perdere di vista le missioni tradizionali, progettare e guidare gli interventi necessari per trasformare le tante sfide socio-economiche, operative e tecnologiche in opportunità e vantaggi. Al centro di tutti questi sforzi il personale dell’Arma Azzurra, perno fondamentale del processo di cambiamento continuo attorno cui ruota l’operatività attuale e futura della Forza Armata. Un compito complesso e delicato, che fa del 3° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica un centro nevralgico dell’intera organizzazione della Forza Armata.

#ProspettivaPrivilegiata (16° Incontro) - Intervista al Generale Ispettore Capo Sergio Walter Li Greci, Capo del Corpo di Commissariato Aeronautico dell’Aeronautica Militare.

“Per un continuo supporto all’operatività dell’Aeronautica Militare”

Il CESMA ha il privilegio d’intervistare il Generale Ispettore Capo Sergio Walter LI GRECI, Capo del Corpo di Commissariato Aeronautico dell’Aeronautica Militare, il quale illustra i ruoli e le aree di attività, complesse e diversificate, del Corpo di Commissariato. Una componente cruciale per il funzionamento e l’operatività della Forza Aerea, le cui competenze spaziano in un ampio ventaglio di settori, dal reclutamento allo stato giuridico, dall’avanzamento di carriera al trattamento economico, dal procurement di beni e servizi alla consulenza giuridica e legale ai decisori. Questo impone una elevata competenze professionale, che il personale del Corpo matura con una specifica formazione continua di alto livello, militare e universitaria, così da poter agire efficacemente come parte integrante delle unità operative non solo in Italia, ma anche in tutti gli impegni fuori dal territorio nazionale.

Il Gen. Isp. C. Li Greci, in particolare ha risposto a queste specifiche domande poste dal Direttore del Centro Studi Militari Aerospaziali, Generale di Squadra Aerea (r) Giovanni Fantuzzi:

- Lei è alla guida di un Corpo molto specializzato dell’Aeronautica Militare. Ci potrebbe sintetizzare i compiti degli Ufficiali Commissari?

- La gestione delle risorse finanziarie è di grande importanza per un’organizzazione complessa ed articolata come una Forza Aerea. Come state innovando le procedure amministrative al fine di garantire la piena operatività dello strumento aerospaziale?

- Il “Commissario dell’Aeronautica”: risorsa pregiatissima ed indispensabile per la piena operatività della Forza Aerea. Quali sono le sfide nell’avere i Commissari “giusti e necessari” all’Aeronautica Militare?

#ProspettivaPrivilegiata (17° Incontro) - Intervista all’Ing. Riccardo Procacci, CEO AVIO AERO

“A tutta potenza”

Il CESMA ha il privilegio di intervistare l’Ing. Riccardo Procacci, CEO di Avio Aero, fra le aziende leader nella progettazione e produzione di motori aeronautici e relativi componenti. L’Ing. Procacci spiega come Avio Aero è passata in un decennio da fornitore delle principali aziende motoristiche mondiali a progettista e produttore, riportando il nostro Paese nel ristretto novero dei costruttori di motori aeronautici, cercando di traguardare le esigenze di sostenibilità del settore civile e di autonomia strategica del cliente militare. Condivide, poi, la visione di Avio Aero sulle tecnologie emergenti nel campo della propulsione aeronautica e l’impatto che queste avranno rispetto all’approccio tradizione nella progettazione degli aeromobili e al rapporto fra velivolisti e motoristi. Serviranno per questo ingegneri, fisici, matematici e tecnici; il settore offre e offrirà perciò ampie e interessanti opportunità professionali ai giovani. L’Ing. Procacci, in particolare, ha risposto a queste specifiche domande poste dal Direttore del Centro Studi Militari Aerospaziali, Gen S.A. (r) Giovanni Fantuzzi:

- Lei è alla guida della più importante azienda motoristica aerospaziale italiana, nonché uno dei principali player mondiali. Ci può sintetizzare la vision attuale di Avio Aero?

- Il mondo dell’aerospazio sta subendo un’importante e rapida evoluzione tecnologia e nuove soluzioni si stanno affacciando sulla scena. Penso alla propulsione elettrica, idrogeno o ibrida. Qual è la posizione di Avio Aero?

- L’ingegnere aerospaziale quale risorsa “preziosa”. Qual è il suo consiglio ai giovani appassionati dal mondo dell’aerospazio?

- Un’ultima domanda un po’ “provocatoria”: per una grande azienda motoristica, qual è il rapporto con i velivolisti, magari nel programma GCAP?

Seguiranno altre interviste

Contatti CESMA

INDIRIZZO

Via Marcantonio Colonna 23-25, 00192 Roma

TELEFONO

TEL +39 06 3214879
TEL +39 06 3215145 (Ext 109)
FAX +39 06 3214879

EMAIL

segreteriacesma@assoaeronautica.it

bottom of page