top of page

Centro Studi Militari Aerospaziali, studenti del Mattei di Vasto alla conferenza CESMA su UAS e CUAS

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Una esperienza di alto profilo tecnico-scientifico per gli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Mattei” di Vasto


Giovedì 25 gennaio, presso la prestigiosa “Sala Francesco Baracca” della Casa dell'Aviatore a Roma, alcuni studenti meritevoli dell'Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Mattei” di Vasto (CH), hanno partecipato con entusiasmo alla conferenza che ha affrontato l’importante e attualissimo tema connesso all’impiego dei sistemi UAS (Unmanned Aerial Systems) e C-UAS (Counter - Unmanned Aerial Systems).


La conferenza con tavola rotonda, che aveva l’obiettivo di esaminare e proporre futuri concetti operativi riguardanti l’impiego di questi sistemi, è stata organizzata dal Centro Studi Militari Aerospaziali “Giulio Douhet” dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, con il supporto delle aziende di settore e il patrocinio dell'Aeronautica Militare.


Provenienti da tutti gli indirizzi di studio, gli studenti dell'Istituto “Enrico Mattei” di Vasto, Adriano Bova (4A Chimica), Alessio Nozzi (4A Elettrotecnica), Claudio Vaccaro (4A Informatica), David Scè (4A Logistica), Ilaria Perrozzi (4A Meccanica), accompagnati dal Prof. Diego D'Annunzio e coordinati dal Segretario della Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia di Vasto, Roberto Bruno, hanno vissuto un’esperienza di alto profilo tecnico-scientifico e internazionale, entrando in contatto con realtà aeronautiche ai massimi vertici, con rappresentanti delle altre Forze Armate, l’Ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti e Addetti Militari di altre nazioni, nonché con le aziende di settore. Una esperienza nuova e davvero unica.


Gli studenti, durante il vin d’honneur di networking che ha concluso l’evento, hanno avuto l’opportunità di conversare sui temi trattati e sulle professioni dell’ambito aerospaziale con Comandanti, Piloti e Ingegneri dell'Aeronautica Militare, mostrando vivo interesse e mantenendo sempre un comportamento assolutamente all'altezza dell'importante consesso.


Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, si è rivolto agli studenti sottolineando l'importanza di crescere e svilupparsi con lo studio, l'addestramento continuo, lo sperimentare nuove frontiere, accettando le sfide future in campo industriale, con coscienza delle proprie responsabilità, facendo sempre squadra “…ragazzi, inventate qualcosa di nuovo, l'Aeronautica è pronta a ricevere le vostre idee”.


Il Presidente della Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia di Vasto, Luogotenente (r) Ciro Confessore, da Vasto ha voluto raggiungere Roma per unirsi al gruppo e ringraziare innanzitutto i docenti e la dirigenza dell’Istituto “Enrico Mattei” per la sinergia nel condividere le attività dell’Associazione, esprimendo nel contempo profonda stima agli studenti. Un particolare ringraziamento ha voluto poi indirizzarlo ai vertici dell’Arma Azzurra presenti all’evento: il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare - Gen. S.A. Luca Goretti, il Gen. S.A. Alberto Biavati ed il Gen. D.A. Andrea Argieri - rispettivamente Comandante e Capo di Stato Maggiore del Comando Squadra Aerea, il Gen. Isp. Capo Giuseppe Lupoli - Direttore della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità del Segretariato Generale della Difesa / Direzione Nazionale degli Armamenti, nonché Capo del Corpo del Genio Aeronautico, il Gen. B.A. Roberto Di Marco - Ispettore per la Sicurezza del Volo e Presidente dell’Istituto Superiore per la Sicurezza del Volo, il Gen. Brig. Luca Baione - Capo Ufficio Generale Aviazione Militare e Meteorologia dello Stato Maggiore Aeronautica.


La Sezione di Vasto, infine, ha inteso esprimere profonda gratitudine ed apprezzamento alla Presidenza Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia rappresentata dal Generale di Squadra Aerea (c) Giulio Mainini, alla Direzione del Centro Studi Militari Aerospaziali, rappresentata dal Generale di Squadra Aerea (r) Giovanni Fantuzzi e dal Vice Direttore Brig. Gen. (r) Roberto Chivilò, per la costante e convinta fiducia dimostrata nei confronti dei giovani e per l’accoglienza ricevuta in questa straordinaria circostanza.


Al termine dello splendido evento, grazie alla disponibilità del Gen. Div. Rinaldo Sestili e dei suoi collaboratori, gli studenti si sono trasferiti presso la sede Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, per visitare la mostra itinerante dell’Aeronautica Militare allestita proprio all’interno del meraviglioso Villino Douhet.


Ringraziamo la Sezione di Vasto ed il suo Segretario Roberto Bruno per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia.


Abstract della Conferenza con Tavola Rotonda “I Sistemi C-UAS e le opportunità di interoperabilità UAS”

 

 

Il Centro Studi Militari Aerospziali (CESMA) è ubicato presso il “Villino Douhet” sito in Roma, Via Marcantonio Colonna, 23-25, sede Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia. Il CESMA persegue l'obiettivo di effettuare ricerche e studi sulle tematiche aeronautiche e spaziali, di carattere militare o duale, nei loro aspetti dottrinari, operativi, tecnici e politici, in ambito nazionale e internazionale.

 



255 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page