top of page

Il Centro Studi Militari Aeronautici (CESMA) al Convegno “Radiazioni Cosmiche e Personale di Volo”

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Patrocinato dal CESMA importante evento su un tema di crescente interesse e rilevanza per l’Aeronautica Militare e per l’Aviazione Civile.


Il 30 novembre si è tenuto a Roma, presso la splendida Sala Baracca della Casa dell’Aviatore, il Convegno dal titolo "Radiazioni Cosmiche e Personale di Volo - Stato dell’arte”.


L’evento, patrocinato dal Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet”, è stato organizzato dal Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare ed ha visto la partecipazione di diverse autorità e l’intervento di personalità esperte della materia.


Il Direttore del CESMA, Gen. S.A. (r) Giovanni Fantuzzi, nel rivolgere un breve saluto al consesso, ha voluto mettere in luce l’interesse del Centro Studi per il tema del Convegno ed evidenziare la vivace e concreta collaborazione in atto con il Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare.


Dopo i saluti del Direttore dell’Istituto di Medicina Aeronautica e Spaziale “Aldo Di Loreto”, Brig.Gen. Fabio Morganti, del Capo del Servizio Sanitario dell’A.M., Gen. Isp. C. Pietro Perelli, e dell’Ispettore Generale della Sanità Militare, Gen. C.A. CC Vito Ferrara, è intervenuto il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Gen. S.A. Luca Goretti, che ha sottolineato la forte attenzione, sua personale e della Forza Armata, al tema delle radiazioni cosmiche e allo studio dei possibili effetti sul personale navigante, anche nella prospettiva di un ricorso sempre più diffuso in ambito militare e civile al volo suborbitale e spaziale.


Il convegno è proseguito con gli interventi di un qualificato parterre di esperti della materia che hanno permesso di offrire un quadro molto approfondito di una tematica particolarmente complessa e di crescente interesse scientifico che ha importanti ricadute sulle operazioni di volo militari e civili, sotto e sopra la linea di Kármán.


Nella Conferenza del 14 settembre 2023 “Le nuove frontiere della medicina aeronautica: dal bio-contenimento alla medicina aerospaziale”, organizzata a Roma dal CESMA, il Cap. CSArn Luigi Antetomaso è intervenuto sulla tematica “Radiazioni Cosmiche e attività di volo”. Qui la registrazione video dell’intervento.


Ringraziamo il Vicedirettore del CESMA, Brig. Gen. (r) Roberto Chivilò, per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia.


Linea di Kármán

La linea di Kármán è una linea immaginaria posta ad un'altezza di 100 km (330000 ft) sopra il livello del mare che segna convenzionalmente il confine tra l'atmosfera terrestre e lo spazio esterno.


Il Centro Studi Militari Aeronautici (CESMA) è ubicato presso il “Villino Douhet” sito in Roma, Via Marcantonio Colonna, 23, sede Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia. Il CESMA persegue l'obiettivo di effettuare ricerche e studi sulle tematiche aeronautiche e spaziali, di carattere militare o duale, nei loro aspetti dottrinari, operativi, tecnici e politici, in ambito nazionale e internazionale.



293 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page