top of page

Il Centro Studi Militari Aerospaziali apre il 2024 al Museo Storico di Vigna di Valle

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia

 

Il Centro Studi Militari Aerospaziali (CESMA) ha scelto il Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle (MUSAM) per inaugurare le attività del 2024 con un incontro di coordinamento e team building con i componenti della Direzione, tenuto lo scorso 3 gennaio.


Il team, guidato dal Direttore del Centro Studi, Gen. S.A. (r) Giovanni Fantuzzi, è stato accolto dal Direttore del MUSAM, T. Col. Paolo De Vita, ed ha iniziato l’attività con la visita del Museo, accompagnato dal Primo Luogotenente Paolo Liberati, restauratore di velivoli storici ed appassionato narratore. Il percorso attraverso gli hangar ha permesso di ammirare il nuovo e splendido allestimento realizzato in occasione del Centenario dell’Arma Azzurra e di ripercorrere le affascinanti tappe dei primi voli in Italia e della meravigliosa avventura dell’Aeronautica Militare, centrando così il primo obiettivo di questa attività del CESMA, ovvero creare fra tutti i componenti del team una base conoscitiva ed emotiva condivisa della storia della Forza Armata “Azzurra”.


L’incontro è proseguito presso l’auditorium con una riunione interna della Direzione, durante la quale è stato fatto il punto di situazione delle attività svolte, di quelle in corso e di quelle in cantiere per il 2024. Sono stati ufficializzati anche i diversi ruoli del team CESMA che, arricchitosi progressivamente di nuovi membri nel 2023, conta ora 12 elementi; una massa critica minima ritenuta adeguata a gestire la complessità e l’intensità del programma approvato per il biennio 2023-2024.


Successivamente, nella sessione congiunta con i Responsabili del Museo Storico dell’Aeronautica Militare, si è esaminata la possibilità tecnica di ospitare nella stupenda cornice del Museo uno dei prossimi convegni del CESMA, quello a tema storico aeronautico, con il duplice obiettivo di valorizzare l’evento e portare all’attenzione di un pubblico sempre più ampio lo straordinario patrimonio storico, tecnologico e di competenza aeronautica e spaziale che il MUSAM custodisce.


A conclusione dell’attività il Gen. Fantuzzi ha dichiarato “…il Museo Storico dell’Aeronautica Militare è uno scrigno di storia, ingegno e audacia, non solo dell’Aeronautica Militare ma di tutti gli italiani. Un luogo magico per chi ama il volo, un percorso di metallo e tecnologia lungo oltre un secolo in cui farsi trasportare dalle innumerevoli storie di uomini e imprese in esso conservate e tramandate. Un unicum nel nostro Paese per il settore aerospaziale che merita assolutamente una visita”.


Ringraziamo il Vicedirettore del CESMA, Brig. Gen. (r) Roberto Chivilò, per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia.



Sulle sponde del Lago di Bracciano, all’interno della sede storica dell’antico idroscalo di Vigna di Valle, sorge il Museo Storico dell’Aeronautica Militare. Le sue strutture architettoniche, tra l’antico e il moderno, sono perfettamente integrate nell’ambiente del parco naturale


Il Centro Studi Militari Aeronautici (CESMA) è ubicato presso il “Villino Douhet” sito in Roma, Via Marcantonio Colonna, 23, sede Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia. Il CESMA persegue l'obiettivo di effettuare ricerche e studi sulle tematiche aeronautiche e spaziali, di carattere militare o duale, nei loro aspetti dottrinari, operativi, tecnici e politici, in ambito nazionale e internazionale.

 



820 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page