Sezione di Desenzano del Garda (BS) Operazione MC72


A.A.A. - Aviatori d'Italia, Sezione di Desenzano del Garda - Operazione MC72
Operazione MC72

Che si tratti di modelli in scala uguale o ridotta, volanti o meno, non è la prima volta che l'A.A.A. - Aviatori d'Italia contribuisce a dare nuova vita a velivoli storici, in particolare in vista del centenario della nostra Forza Armata. Anche in questo caso non facciamo eccezione.


Il Comitato Idroscalo di Desenzano del Garda nasce per tramandare la memoria delle vicende che resero l'Italia protagonista della Storia del Volo e, in particolare, del Reparto Alta Velocità (R.A.V.) che ebbe sede presso l'Idroscalo Militare locale dal 1928 al 1936.


A tale scopo il Comitato, in strettissima collaborazione con la sezione Desenzano del Garda dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia e col patrocinio del Comune di Desenzano, sta realizzando una copia in scala 1:1, statica e senza motore, di un velivolo leggendario: l'idrovolante Macchi-Castoldi MC72. Pilotato dal maggiore Francesco Agello,

selezionato dal R.A.V., il 23 ottobre 1934 l'MC72 raggiunse il primato di velocità assoluto, che detenne fino al 1939, nonché il record di velocità per idrocorsa con motore a pistoni, tuttora insuperato: 709,209 Km/h.


Il modello verrà costruito rispettando il più possibile il progetto originario della Macchi. Oltre 1200 disegni e microfilm originali sono stati ottenuti per gentile concessione e studiati in fase di progettazione, riproducendo fedelmente l'esemplare dalla matricola seriale "181", proprio quello utilizzato dal maggiore Agello per ottenere l'imbattuto record, attualmente custodito al Museo Storico dell'Aeronautica Militare a Vigna di Valle.


Le lamiere verranno copiate e ricostruite in "sandwich" di compositi con fogli di resina, mentre le parti in legno e tela verranno riprodotte con gli stessi materiali del modello originale. Al momento sono in fase di realizzazione i piani di coda con i timoni di profondità, le ali con tanto di prova di carico statico e il modello per realizzare lo stampo che produrrà gli scarponi, i galleggianti del velivolo, sviluppati in più parti che verranno assemblate insieme successivamente.


L'idea è quella di ottenere fondi sufficienti per completare il modello entro marzo 2023, in occasione del centesimo compleanno dell'Aeronautica Militare, esponendo la copia statica dell'MC72 negli hangar dell'Idroscalo Militare di Desenzano sul Garda, dove tutto è cominciato, finché l'A.M. lo permetterà, o comunque in un luogo riparato e visitabile da cittadini e turisti, per celebrare degnamente il centenario dell'Arma Aeronautica."


Operazione_MC72_2021-DNM
.pdf
Download PDF • 1.15MB

102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti