top of page

A.A.A.-Aviatori d’Italia Casamassima, assegnazione Borsa di studio Sottotenente Vincenzo d’Addetta

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia – Basilicata


Giovedì 30 maggio 2024, organizzata dalla Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Casamassima (BA) con il patrocinio della famiglia D’Addetta - Di Donna, del comune di Casamassima, delle locali Associazioni dei Reduci e Combattenti, dell’Università delle Tre Età e dell’Archeoclub, si è svolta presso la Scuola elementare “Gianni Rodari” di Casamassima, la cerimonia di assegnazione della 7^ Edizione della borsa di studio dedicata al Sottotenente Pilota Vincenzo d’Addetta - Medaglia d’Argento al Valor Militare -, al quale è intitola la locale Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia.


La borsa di studio riservata agli alunni delle classi quinte degli Istituti “Guglielmo Marconi” e “G. Rodari”, è stata istituita nel 2017 dalla Sezione di Casamassima e dai familiari dello stesso S. Ten. D’Addetta per onorare e ricordare la nobile figura del concittadino, deceduto tragicamente durante un combattimento aereo nei cieli dell’Eritrea nel corso della seconda guerra mondiale.


Alla cerimonia di premiazione, oltre ai Soci della Sezione di Casamassima e ai familiari del compianto Aviatore, erano presenti i Dirigenti Scolastici, il corpo docenti e gli alunni delle quinte classi, autorità civili e militari, la rappresentanza della Polizia Locale, delle Sezioni cittadine dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’Associazione Università delle Tre Età, dell’Associazione Archeoclub, i genitori degli alunni e i premiandi.


La commissione esaminatrice, composta da un rappresentante della famiglia D’Addetta, dal Dirigente Scolastico, tre componenti del Consiglio Direttivo della Sezione di Casamassima, dalle Insegnanti presentatrici degli alunni candidati, dopo la valutazione dei requisiti dei concorrenti all’assegnazione della borsa di studio ha dichiarato vincitori gli alunni: Domenico Patano e Laura Sartorio a parimerito per la scuola "Guglielmo Marconi" e Daniele Sidella per la scuola  “Gianni Rodari”, per essersi distinti per merito, comportamento e atteggiamento di profondo rispetto verso i propri compagni e la scuola tutta. I vincitori come da regolamento hanno ricevuto una somma in denaro.


Inoltre, 27 alunni hanno ricevuto un l’attestato di merito, buoni acquisto, e libri da parte delle Associazioni che hanno patrocinato l’evento.


La cerimonia si è conclusa con il canto corale dei presenti dell’Inno di Mameli.



129 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page