top of page

A.A.A.–Aviatori d’Italia Puglia e Basilicata, presso la SVAM l’annuale Assemblea regionale

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Mercoledì 20 marzo 2024, nella splendida cornice dell’ex idroscalo “Luigi Bologna”, ubicato sul secondo seno del Mar Piccolo di Taranto, ora sede della Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare (SVAM), si è tenuta l’Assemblea regionale annuale, prevista dall’art. 21 del Regolamento di Attuazione dello Statuto Sociale (RASS), a cui hanno preso parte i Presidenti, i Capi Nucleo e i Soci delle Sezioni della Puglia e Basilicata.


L’iniziativa, organizzata dal Presidente Regionale Puglia Basilicata, Col. (ca) Michele Bettuelli, ricade nell’ambito del Programma Generale delle Manifestazioni e Visite per l’anno in corso, e rappresenta un momento fondamentale per la corretta e propositiva funzionalità della Presidenza regionale di Puglia e Basilicata che ad oggi annovera tra le sue fila 43 Sezioni e 2 Nuclei, con sede nelle provincie di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Potenza.


La concessione della prestigiosa location rappresenta un ulteriore segnale della considerazione, dell’interesse e della fiducia che la Forza Armata nutre nei confronti dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, a testimonianza dei vincoli che legano queste due realtà nell'affermare i valori e le tradizioni dell'Arma Azzurra.


L’incontro, promosso per favorire la comunicazione con la Presidenza regionale e le realtà territoriali dell’Associazione, oltre a rinsaldare i vincoli di attaccamento alla Forza Armata, rappresenta un’occasione di confronto e di dibattito tra i soggetti che svolgono un ruolo di primo piano all’interno del Sodalizio che riunisce i militari in congedo e in servizio dell’Arma Azzurra, che lo scorso 29 febbraio ha festeggiato il suo 72esimo anniversario della fondazione.


Ad aprire i lavori dell’Assemblea i saluti di rito, da parte del Tenente Colonnello, Pasquale D’Amico, Comandante dei Corsi della SVAM, delegato dal comandante, il Colonnello Navigatore, Alessandro Del Buono, che ha illustrato le attività attualmente in corso presso la Scuola. “Siamo lieti di ospitarvi in questo particolare momento. Oggi la Scuola è impegnata su diversi fronti. Stiamo completando il 24° Corso per Volontari in SPE, con circa 500 ragazzi. Abbiano in corso di svolgimento il modulo di aggiornamento per graduati. Organizzato per creare un momento di aggiornamento tecnico professionale del personale del ruolo Graduati che ha una anzianità di servizio superiore a 10 anni. Per ultimo, ma non meno importante, dall’11 marzo, abbiamo iniziato la fase di selezione per il concorso per Volontari in ferma iniziale, che vedrà la Scuola impegnata fino a tutto il mese di maggio e che porterà all’arruolamento di 1050 volontari con una ferma iniziale di tre anni, scelti tra circa 8000 candidati. Grazie ancora per aver scelto la nostra Scuola per poter svolgere la vostra Assemblea regionale. Auguro a tutti buon lavoro”.


È seguito in videoconferenza l’intervento del Presidente Nazionale dell’A.A.A.-Aviatori d’Italia, Generale S.A. (c) Giulio Mainini, che con stile diretto e coinvolgente, ha sottolineato come l’occasione fosse importante “per mettere a sistema l’energia intellettuale di tutti”.

Ha poi ripercorso alcune tappe importanti e determinanti che hanno interessato l’Associazione in questi anni e in particolare modo nell’ultimo anno, che ha visto il Sodalizio impegnato a vario titolo affianco all’Aeronautica Militare nelle celebrazioni del centenario della Forza Armata, e per il quale ha ricevuto il plauso del Capo di Stato Maggiore Gen. S.A. Luca Goretti. Egli ha sottolineato come sia fondamentale impegnarsi “per compiere un importante salto in avanti e creare una Associazione sempre più coesa e vicina alla Forza Armata”. Inoltre ha evidenziato che ad oggi, a fronte dell’attività di proselitismo svolta, si sono avute 3720 nuovi iscrizioni. Il Generale Mainini ha poi illustrato la strada che si intende seguire per concretizzare maggiormente la mission dell’Associazione, che passa attraverso l’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore che aprirà le porte ad una nuova era dell’Associazione. Particolare enfasi è stata dedicata all’importanza che riveste l’approvazione del nuovo statuto Sociale, che consentirà all’Associazione di iscriversi tra gli Enti del Terzo Settore, beneficiando così di agevolazioni, anche di natura fiscale oltre che di accedere al 5 per mille. In conclusione del suo intervento ha ricordato ai presenti un’altra importante data, quella della prossima Assemblea ordinaria del mese di giugno in cui si svolgeranno le elezioni del Presidente Nazionale. Al termine, ha rivolto un sentito ringraziamento augurando buon lavoro a tutti i partecipanti.


Durante l’Assemblea, sono stati affrontati temi di estrema rilevanza quali la convocazione dell’Assemblea Straordinaria dei Soci del 23 Marzo 2024 per l’approvazione del nuovo Statuto necessario per l’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, la convocazione delle Assemblee di Sezione per l’anno 2024, il versamento alla Presidenza Nazionale delle quote sociali relative all’anno solare 2024, la programmazione generale delle manifestazioni e visite per l’anno in corso, il pellegrinaggio militare a Lourdes anno 2024, il ripristino del 4 novembre come «Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate e i contributi volontari da versare all’Opera Nazione Figli degli Aviatori (ONFA).


L’Assemblea si è conclusa con il tradizionale pranzo presso la mensa di servizio, al termine del quale il Colonnello Bettuelli, dopo aver consegnato un oggetto ricordo, ha indirizzato un sincero ringraziamento al Tenente Colonnello D’Amico e al personale della Scuola per il prezioso supporto e la collaborazione fornita in questa importante occasione.


L’arrivederci al prossimo incontro e il tradizionale “Gheregheghez” hanno chiuso l'evento.


La SVAM è l’unico polo formativo e addestrativo nazionale che provvede alla formazione basica militare e morale del personale di Truppa destinato a prestare servizio in Aeronautica Militare, nonché alla relativa istruzione professionale specifica. La Scuola dipende dal Comando Scuole dell’A.M./3^ Regione Aerea, uno dei tre Comandi di Vertice della Forza Armata che ha il compito di assicurare la selezione, il reclutamento, la formazione militare, culturale e professionale del personale dell’Aeronautica e l’addestramento al volo (a livello internazionale), attraverso lo studio e l’adozione di innovative metodologie didattiche e addestrative focalizzate sul discente e informate ad innovazione, creatività, ottimizzazione delle risorse umane e materiali, eco-sostenibilità, costante confronto con istituzioni e territorio al servizio della collettività.



431 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글


bottom of page