top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Caserta, dipartita del Socio Effettivo più anziano

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Il 6 febbraio la Sezione di Caserta dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia ha comunicato la dipartita del Socio Effettivo più anziano della Sezione casertana intitolata alla M.A.V.M. Av. Sc. Arm. Pasquale Natale. Alfonso Ferrara, alla veneranda età di 105 anni compiuti, verosimilmente anche il Socio più anziano di tutta l’Associazione Arma Aeronautica, ha esalato l’ultimo respiro il giorno 19 gennaio.


La sua scomparsa ha generato grande commozione e profondo dolore tra tutti gli associati, perché fino agli ultimi istanti della sua esistenza - vissuti in piena lucidità, serenità e forza d’animo - ha avuto parole di gratitudine, riconoscenza e profonda devozione per l’Aeronautica Militare (che lui anagraficamente ha visto nascere, perché è venuto alla luce nel 1918) nella quale ha militato con orgoglio, spirito di servizio e senso di appartenenza negli anni particolarmente critici del periodo bellico.


Poi ha avuto uno speciale attaccamento per la Sodalizio casertano, di cui diceva di sentirsi onorato di farne parte perché esso gli è stato sempre affettuosamente vicino, in ogni ricorrenza e nella vita quotidiana, facendolo sentire pregevole componente della grande famiglia Azzurra. Tali sentimenti, manifestati apertamente e in ogni dove, hanno avuto la loro nobilitazione nel momento del funerale, quando, rispettando la sua espressa volontà, i lodevoli congiunti hanno deposto sul feretro il berrettino personalizzato della Sezione che gli fu donato all’atto dell’iscrizione (da lui fortemente desiderata, quando era già ultracentenario), unitamente alla Tessera Sociale consegnatagli ufficialmente nel 2022 dal Comandante della Scuola Specialisti A.M., Socio dell’A.A.A. - Aviatori d’Italia, a testimoniare l’importanza dell’evento - e che egli ha gelosamente custodito come un cimelio.


L’Omelia e le toccanti parole di ricordo pronunciate da una giovane nipote, hanno evidenziato ancor più l’essere e sentirsi Aviere del compianto Alfonso Ferrara, tanto nella sua storia militare quanto - e soprattutto - nel suo cuore.

La preghiera dell’Aviatore, interpretata con profondo sentimento, ha suggellato la conclusione del pietoso ufficio, suscitando viva emozione nei numerosi convenuti e riscuotendo il loro vivo apprezzamento.


Ringraziamo la Sezione di Caserta per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia!



566 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page