top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Lequile nelle scuole per diffondere la cultura della legalità

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata

 

Venerdì 16 febbraio, nell’ambito del Progetto Legalità, dal titolo “Liberi sognatori: ragazzi costruttori di legalità”, la Sezione di Lequile (LE) dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, d’intesa con la Comunità Emmanuel di Lecce, ha organizzato un incontro relativo alla formazione della Cultura delle Legalità.


Un progetto, che come da diversi anni avviene, ha visto nuovamente collaborare la Sezione salentina intitolata al “Maresciallo Prima Classe Scelto Pasquale Telesca” e l’Istituto Comprensivo Statale di Lequile - San Pietro in Lama, al fine di stimolare la riflessione degli alunni sulla cultura della legalità. Gli incontri, hanno visto la partecipazione di circa 200 alunni delle seconde e terze classi della Scuola Secondaria di Primo Grado del Plesso “S. Pertini” di Lequile e “R. Quarta” di S. Pietro in Lama (LE).


Ad incontrare gli alunni, sono stati, il Presidente della Sezione dell’A.A.A - Aviatori d’Italia di Lequile, Primo Luogotenente Giovanni Paolo Telesca, il Dott. Danilo Cozzoli, coordinatore della Comunità Emmanuel e il Presidente dei Sottufficiali, Graduati e militari di Truppa del 10° Reparto Manutenzione Velivoli (10° RMV) di Galatina, Primo Luogotenente Giuseppe Rollo. All’incontro erano inoltre presenti, il Sindaco di Lequile Vincenzo Carlà e una rappresentanza del Direttivo e dei Soci della Sezione.


Ad accogliere i Relatori e gli invitati sono stati la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Mariateresa Spagna e il Prof. Giovanni Matteo, referente del Progetto. Ha introdotto l’incontro la Dott.ssa Spagna, la quale, dopo aver dato il benvenuto ai relatori ed agli invitati, ha sottolineato l’importanza del loro contributo nella formazione della Cultura delle Legalità, invitando gli alunni ad ascoltare con molta attenzione quanto di lì a poco sarebbe stato enunciato.


Il sindaco di Lequile Vincenzo Carlà nel suo intervento ha sensibilizzato i ragazzi sulle varie tematiche trattate e ha sottolineato come questi incontri contribuiscano positivamente alla formazione del futuro cittadino: “oggi sono qui in veste di uditore e avrei il piacere di ascoltarvi ragazzi su questi temi che ci coinvolgono quotidianamente. L’Amministrazione comunale si trova quasi ogni giorno a collaborare con la Comunità Emmanuel per aspetti di carattere sociale e con la Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, che ringrazio attraverso il Presidente, per l’opera svolta nell’organizzazione di ogni iniziativa che ci vede coinvolti”.


Subito dopo ha preso la parola il Presidente Telesca, il quale, dopo avere ringraziato il Dirigente Scolastico per la fiducia accordata nell’organizzazione dell’iniziativa, il Prof. Matteo per la collaborazione e il Dott. Cozzoli per aver accettato l’inviato a partecipare all’iniziativa, ha promosso i valori e le tradizioni che animano l’A.A.A. - Aviatori d’Italia che da sempre opera al fianco dell’Aeronautica Militare. Ha poi aggiunto “oggi insieme ad alcuni Soci dell’Associazione e al Dott. Cozzoli della Comunità Emmanuel di Lecce e al Primo Luogotenente Rollo siamo qui per una breve presentazione del progetto che abbiamo sottoposto alla vostra Dirigente Scolastica e ai vostri insegnanti e che ha avuto inizio lo scorso 5 febbraio e terminerà il prossimo 22 marzo. Il progetto è inserito nel più ampio spazio dedicato alle giovani generazioni e che abbiamo deciso di chiamare “Liberi sognatori: ragazzi costruttori di legalità” rivolto a voi ragazzi impegnati a scoprire e a riflettere sui valori necessari per essere pienamente partecipi di ciò che accade intorno a noi tutti e che spesso non riusciamo a vedere pienamente”. Ha poi concluso “In passato chi vi ha preceduto ha avuto modo di partecipare a degli incontri con illustri magistrati, con le forze dell’ordine e quest’anno, grazie all’interessamento del nostro amico e socio Luogotenente carica Speciale Giovanni Caputo, e al grande contributo del Prof. Giovanni Matteo, abbiamo chiesto agli operatori della Comunità Emmanuel di darci una mano per farvi conoscere le attività che svolgono in favore delle persone svantaggiate”.


Il Dott. Danilo Cozzoli, coordinatore del settore dipendenze della “Comunità Emmanuel” di Lecce, ha intrattenuto l’uditorio con una coinvolgente esposizione nel corso della quale, partendo dalla sua esperienza nella comunità, ha poi affrontato il delicato tema della diffusione delle sostanze stupefacenti tra i giovani e i rischi che ne derivano dal loro consumo. Nel suo intervento, di cui se ne riporta di seguito solo qualche breve passaggio, il dottor Cozzoli ha così descritto l’attività svolta dai volontari della Comunità in favore degli svantaggiati: “…nel ringraziarvi sentitamente per aver coinvolto la Comunità Emmanuel nelle vostre attività rivolte agli studenti, colgo l'occasione per dirvi che la nostra partecipazione è svolta all'interno del più ampio progetto denominato "Chirone", del quale sono progettista e responsabile. Il progetto è finalizzato a svolgere interventi di supporto educativo e formativo in favore delle famiglie e del personale scolastico. All’interno del progetto si sta offrendo gratuitamente agli Istituti Scolastici (scuole elementari, medie e superiori) degli interventi informativi e formativi rivolti a studenti, a genitori e a docenti e finalizzati alla prevenzione dei rischi connessi al consumo di sigarette, alcolici, sostanze psicoattive o ad altri comportamenti a rischio di abuso e dipendenza (quali ad esempio il gioco d’azzardo, smartphone, ecc…). Non posso dilungarmi ulteriormente perché metterei a rischio la scaletta creata dai promotori e inevitabilmente toglierei tempo agli illustri intervenuti, pertanto vi invito a visitare il sito https://www.emmanuel.it/, dove troverete tante altre informazioni sulle molteplici attività della comunità Emmanuel e, chissà, troverete anche la risposte a qualche domanda che oggi, per timore di essere giudicati, non mi avete rivolto.


Nel suo intervenuto, il Primo Luogotenente Giuseppe Rollo, dopo un breve saluto e ringraziamento rivolto a tutti i presenti, ha rimarcato il costante e continuo rapporto di collaborazione delle scuole salentine, nei confronti delle quali la Sezione dell’A.A.A. - Aviatori d’Italia di Lequile e l’Aeroporto Militare “F. Cesari” di Galatina, hanno sempre mostrato particolare attenzione. Dopo aver approfondito il ruolo svolto dall’Aeronautica Militare, sono stati rappresentati i valori e le tradizioni che da sempre animano l’operato delle donne e degli uomini che indossano l’uniforme azzurra, quale strumento di difesa e sicurezza al servizio del Paese e a disposizione della collettività nazionale e internazionale. Ha poi sottolineato l’importanza del giuramento “Il giuramento rappresenta il momento più importante della vita di un militare, è un impegno di fedeltà ad agire con dedizione e rispetto alle istituzioni. Ogni militare dopo aver aderito alla formula del giuramento assume ben tre impegni: la fedeltà alla Repubblica, l’osservanza della Costituzione e delle leggi ed il dovere sacro della difesa della Patria”. Al termine del suo intervento, il 1° Luogotenente Rollo ha sottolineato come questa attività “sia particolarmente importante al fine di trasmettere alle nuove generazioni l’importanza del ruolo delle Forze Armate per il Paese ed in particolare quello dell’Aeronautica Militare, pronta ad essere utile al territorio in maniera sempre più radicata e snella”.


Gli interventi dei relatori hanno riscosso un notevole gradimento da parte degli alunni, che hanno ricambiato formulando una ampia sequela di domande alle quali sono state date risposte chiare e soddisfacenti, che hanno consentito agli alunni di approfondire le loro curiosità e le loro conoscenze e ai Relatori di potere ammirare il loro interesse e il loro coinvolgimento.


Infine, la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Spagna, ha voluto esprimere un sentito ringraziamento ai Relatori per la disponibilità concessa durante il breve ma intenso incontro, sottolineando l’importanza dell’opportunità concessa agli alunni di entrare in contatto con un mondo professionale così profondamente diverso dalla loro quotidiana attività scolastica.


Il Primo Luogotenente Telesca, al termine della conferenza, nel ringraziare per l’ospitalità ricevuta, ha fatto dono alla Prof.ssa Spagna del calendario 2024 dell’Aeronautica Militare e consegnato agli studenti materiale divulgativo e promozionale della Forza Armata.

 



193 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page