top of page

A.A.A. – Aviatori d’Italia Sezione di Nettuno - Anzio, Arte e Solidarietà unite per un gesto d’amore

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Successo di pubblico, mercoledì 21 giugno al Teatro Artemisio Gian Maria Volontè di Velletri (RM), per manifestare la concreta vicinanza a chi vive momenti di difficoltà con un generoso gesto d’amore! Questo il resoconto della memorabile serata di beneficenza denominata “Un dono dal cielo per AIRC”, presentata da Roberto Russo, Presidente della Sezione di Afragola (NA) dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia.


Un dono dal cielo per AIRC accompagna per tutto l'anno 2023 le iniziative legate alle celebrazioni del centenario della costituzione dell'Aeronautica Militare Italiana, in un progetto solidale ove confluiscono tutte le donazioni su base volontaria da parte del personale militare e civile operante presso le strutture aeronautiche, cittadini ed associazioni per la fornitura di apparecchiature tecnologiche sempre più sofisticate e necessarie per la ricerca delle cure contro il cancro in dotazione all’IFOM.


Oltre ai tanti simpatizzanti e sostenitori, incluso gli sponsor e la Proloco di Velletri, è stata rilevante l’adesione di tanti ospiti intervenuti all’iniziativa solidale dell’Aeronautica Militare, tenutasi a Velletri alla presenza della Vice Sindaco e Assessore alla cultura Chiara Ercoli, degli assessori Luca Quattrocchi e Cristian Simonetti, dei Consiglieri Bizzarri Andrea e Polverini Marco, oltre alla gradita presenza della Consigliera Regionale Lazio Signora Palazzi Edy. Significativa la presenza del Comandante del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare – Col. Gianmattia Somma in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare – Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, ma anche di tanti ex appartenenti all’Aeronautica Militare, rappresentanti di altre Sezioni dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia e Associazioni Combattentistiche e d'Arma.


Un concerto permeato sull’esaltazione della voce come potente strumento di diffusione di sentimenti solidaristici, che vuole essere anche fonte di ispirazione sociale per supportare le potenzialità umane nella loro più elevata capacità di donarsi agli altri divulgando sentimenti nascosti che spesso solo con le parole della musica è possibile manifestare.


La cantante Carmela Testini, nel suo ricchissimo repertorio canoro con cui ha omaggiato il pubblico, oltre a spaziare in quel lungo volo che l’ha portata a viaggiare con la musica, ha voluto esprimere a tutti i presenti i sentimenti di una donna direttamente coinvolta - emotivamente e fisicamente nello slogan della serata (Un dono dal cielo per AIRC) per offrire, con il suo esempio, un messaggio di forza e speranza a chi quotidianamente combatte la più dura delle battaglie.


In linea con analoghe manifestazioni solidali in corso di svolgimento in tutta Italia, l'Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di Nettuno - Anzio (RM), rappresentata dal Presidente Roberto De Pompeis, in stretto coordinamento con il Presidente regionale Josè Skof, ha donato il ricavato all'AIRC e all'Associazione Donne Operate al Seno (ANDOS) - entrambe operanti nel territorio di Velletri.


Il concerto è stato preceduto da una parte dedicata agli interventi istituzionali cui è seguita l’intonazione dell’inno nazionale a cura delle Sorelle della C.R.I, alla presenza dell’Ispettrice Regionale delle II.VV. Maria Carmela Zampaglione e poi l’inizio dello spettacolo vero e proprio, ideato, condotto e diretto dai 2UE IN CONCERTO, produttori di spettacoli, tra i quali “Stars & Music”, del quale Carmela Testini è anche co-protagonista, oltre al tenore Jo Arena che ha incantato il pubblico con la sua maestosa interpretazione del “Va pensiero”, poi Deborah Niscola, Maresa Minati, Cinzia Bravo, Ernesto Puteri, nonché con l'ospite d’eccezione - Marco Mingardi, reduce dal suo strepitoso successo quale vincitore dell'ultima edizione di "Tu si que vales", che ha coinvolto il pubblico con alcuni suoi successi. Il tutto avvenuto in un contesto sociale che richiede la valorizzazione del particolare ruolo svolto dalle organizzazioni che si ispirano alla ricerca oncologica e all'aiuto alle persone in difficoltà.


Gli artisti, provenienti maggiormente da Nettuno e Anzio, hanno dato prova di grande sensibilità al tema con le loro esibizioni gratuite. Una bella serata all'insegna della solidarietà, dove non è mancato l'affettuoso abbraccio del pubblico alla nobile causa di contribuire alla ricerca ed al sostegno di chi ha bisogno di un gesto d'amore e di speranza.


Ringraziamo la Sezione di Nettuno - Anzio per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia!



196 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page