top of page

AAA – Aviatori d’Italia di Casale Monferrato, visita alla 46^ Brigata Aerea e al 4° Stormo Caccia

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Nell’ambito delle iniziative promosse per il Centenario dell’Aeronautica Militare, la Sezione di Casale Monferrato (AL) dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia ha voluto onorare l’importante anniversario dell’Arma Azzurra con una visita di aggiornamento di due giorni a due Basi Aeree della Forza Armata tra le più significative per la tipologia di impiego del personale e degli assetti di volo in dotazione: il C-130J, il C-27J e l’Eurofighter Typhoon.


Mercoledì 21 giugno prima tappa presso la 46^ Brigata Aerea di Pisa i cui compiti sono il trasporto tattico, il lancio di paracadutisti militari, il trasporto materiali, mezzi ed equipaggiamenti, a cui si uniscono l’aerosgombero sanitario e il supporto alla Protezione Civile, sia sul territorio nazionale che all’estero. Dopo la visita all’area museale, si è tenuto un briefing sull’attività svolta con particolare attenzione a tutti gli scenari internazionali in cui gli uomini e le donne della 46^ Brigata Aerea si trovano ad operare, ivi compreso il Circolo Polare Artico. Accompagnati dai Piloti del 50° Gruppo gli associati si sono poi spostati su uno dei piazzali di sosta degli aeroplani dove hanno potuto trattenersi a lungo intorno e all’interno di un velivolo C-130J “Super Hercules”.


Il giorno successivo la visita ha interessato il 4° Stormo di Grosseto la cui missione è quella di assicurare il controllo e la sorveglianza dello Spazio Aereo per la difesa del nostro Paese - ma anche in ambito NATO e in scenari internazionali di crisi - con l’impiego di velivoli “Eurofighter” del 9° Gruppo Caccia. Mentre con il 20° Gruppo, dotato di velivoli “Eurofighter” in versione biposto, lo Stormo ha il compito di addestrare i piloti ad operare con questo splendido velivolo di 4^ generazione.


Dopo un breve e cordiale saluto che il Comandante ha voluto rivolgere nel suo ufficio di Comandante di Stormo al Presidente e al Vice Presidente della Sezione, la visita è proseguita con un briefing presso la palazzina Comando del 9° Gruppo, seguita dalla visita presso l’area museale e poi ancora presso l’hangar di manutenzione dell'Eurofighter dove, grazie all’elevato grado di preparazione degli specialisti, è stato possibile ammirare con gran cura e attenzione tutte le peculiarità del velivolo. Con grande sorpresa ed emozione di tutto il gruppo si è poi assistito - a pochi metri di distanza dalla pista di volo - al decollo in sequenza ravvicinata di 5 “Eurofighter”, pronti per una missione di addestramento.


Una due giorni che ha rafforzato nell’animo dei “veterani” e di quanti si sono aggregati al gruppo per la prima volta, l’attaccamento all’Aeronautica Militare, ai suoi valori e alle sue tradizioni consolidate nei cento anni al servizio del Paese! Il Comandante del 4° Stormo, ha ricordato la “regola delle tre Pche da sempre caratterizzano gli uomini e le donne dell’Arma Azzurra: servire la Patria con Passione e Professionalità.


Ringraziamo la Sezione di Casale Monferrato per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia!



90 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page