top of page

Centro Studi Militari Aerospaziali, domani 19 giugno al Villino Douhet “Tra il dire e il fare...”

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


“Tra il dire e il fare: industria, tecnologia e organizzazione militare del settore aeronautico 1930-1940”


Si terrà domani mercoledì 19 giugno a Roma, presso lo splendido Villino Giulio Douhet, sede nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, la presentazione del convegno storico che il Centro Studi Militari Aerospaziali (CESMA) realizzerà nella primavera del 2025 con l’intento d’indagare il decennio che ha preceduto l’ingresso dell’Italia nella Seconda Guerra Mondiale per cercare di comprendere come la Regia Aeronautica affrontò il conflitto.


Primati, trasvolate, imprese aviatorie memorabili, esperienze belliche, un centro sperimentale di classe mondiale, eppure il settore aeronautico italiano si presentò impreparato alla sfida cui era posto di fronte. Quali le scelte, gli eventi e i fattori che determinarono i drammatici eventi di quegli anni e quali le conseguenze che seguirono, con uno sguardo anche a ciò che avveniva in quegli stessi anni e in quelli immediatamente successivi negli altri paesi di riferimento nel settore. Ma anche quali parallelismi con l’oggi, quali lezioni possiamo apprendere da allora e utilizzare per comprendere meglio il quotidiano, non per proporre l’idea del ripetersi degli eventi, ma per individuare i fattori e le dinamiche da studiare per analizzare e comprendere la realtà.


Elemento distintivo dell’evento sarà la partecipazione attiva di tre gruppi di giovani provenienti dalla Scuola Secondaria di 2° grado e dall’Università che seguiranno un percorso esperienziale assistito dagli storici e dal personale dell’Archivio Storico dello Stato Maggiore Aeronautica e del Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle (MUSAM).




67 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page