top of page

Centro Studi Militari Aerospaziali, riunito il Comitato Tecnico Scientifico 2024

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Con il consolidamento degli obiettivi 2024 il CESMA si proietta verso la pianificazione delle iniziative per il programma 2025


Il 24 gennaio, si è tenuta la riunione inaugurale dell’anno 2024 del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) del Centro Studi Militari Aerospaziali “Giulio Douhet” (CESMA). Presieduta dal Direttore del Centro Studi, Generale di Squadra Aerea (r) Giovanni Fantuzzi, l’incontro si è svolto alla presenza del Presidente Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Generale di Squadra Aerea (c) Giulio Mainini, accompagnato dal Direttore del Dipartimento Attività Aeronautiche, Generale di Squadra Aerea (r) Maurizio Lodovisi, e dal Segretario Generale Gen. D. (r) Rinaldo Sestili. Presenti anche i Direttori Emeriti del CESMA, Gen. Isp. C. Nazzareno Cardinali e Gen. Isp. C. Pietro Finocchio.


Il Comitato Tecnico Scientifico si riunisce periodicamente, in particolare all'inizio di ogni anno accademico, per individuare, approfondire e proporre tematiche e attività a connotazione aeronautica e spaziale (seminari, studi, gruppi di lavoro, interviste, pubblicazioni, competizioni scientifiche e tecnologiche) d’interesse del Centro Studi. L’obiettivo principale è porre in essere una pianificazione di breve e medio periodo che, tenuto conto delle capacità attuali e prevedibili, indichi le priorità ed individui le possibili risorse per portare a termine le diverse iniziative.


La composizione del CTS per il 2024 ha visto numerose riconferme, alcuni avvicendamenti e l’ingresso di altri qualificatissimi membri che hanno ulteriormente ampliato il ventaglio di competenze e ambiti d’azione di questo strumento chiave del Centro Studi. A breve, sul sito web dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia, nelle pagine dedicate al CESMA, sarà pubblicata la lista aggiornata della composizione del CTS.


L’incontro ha fornito l’occasione per rivedere collegialmente la sequenza degli eventi, le predisposizioni in atto e quelle ancora da mettere in cantiere per il 2024, oltre che per sottolineare come gli obiettivi del CESMA per l’anno 2023, seppur molto sfidanti, siano stati centrati.


Momento culminante della riunione è stato il vivace dibattito riguardo i temi sui quali impostare il programma 2025 che, animato da una interlocuzione proattiva e coinvolgente, ha portato ad individuare un primo gruppo di proposte sulle quali lavorare con l’obiettivo di consolidare una bozza di progetto annuale entro giugno, da sottoporre poi al consueto processo autorizzativo.


L’evento si è svolto nella prestigiosa cornice della “Sala Balbo” presso la Casa dell’Aviatore a Roma che, con i suoi spazi, servizi ed esperienza nel supportare l’organizzazione di eventi complessi, costituisce una “base operativa” ideale per molte delle attività pubbliche e non del Centro Studi.


Nel concludere l’incontro, il Direttore del Centro Studi ha dichiarato: “Assieme all’ampliamento e al rafforzamento della squadra della Direzione, quello del CTS costituisce un pilastro fondamentale su cui poggia la capacità ideativa, propositiva ed esecutiva del Centro Studi Militari Aerospaziali. I risultati dell’incontro di oggi ci proiettano verso il consolidamento degli obiettivi già stabiliti per il 2024 e la pianificazione degli argomenti e delle iniziative per il programma CESMA 2025. Il supporto attivo della Presidenza Nazionale dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, dell’Aeronautica Militare, di ciascun componente del CTS, dell’Università e dell’Industria, rimangono cruciali per continuare a trasformare i nostri progetti in successi”.

 

Ringraziamo il Vicedirettore del CESMA, Brig. Gen. (r) Roberto Chivilò, per la condivisione della notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia.

 



176 visualizzazioni0 commenti
bottom of page