top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Aversa celebra anniversario costituzione della Sezione e il 100+1 dell’AM

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Tre giornate azzurre per celebrare l’anniversario di costituzione della Sezione e festeggiare i 100+1 dell’Aeronautica Militare - “Per Aversa e per i Giovani


La città di Aversa dal 22 al 24 aprile si è “tinta d’azzurro”, per celebrare l’Anniversario della costituzione della sezione normanna dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia intitolata al Cap. pilota Nicola Spatarella, e festeggiare il compleanno “100+1” dell’Arma Azzurra.


Il programma delle “tre giornate azzurre”, straordinariamente fitto e ricco di attività, ha preso il via la mattina del 22 aprile e si è concluso il pomeriggio del giorno 24, coinvolgendo, oltre al personale dell’Aeronautica Militare, Istituzioni, Associazioni Combattentistiche e d'Arma, numerosi Istituti scolastici e altre Associazioni culturali.


Una sentita e partecipata cerimonia in piazza Municipio ha inaugurato la manifestazione con la cerimonia solenne dell’alzabandiera e la deposizione di una corona d’alloro in omaggio ai Caduti da parte del generale Giovanni Palermo, Presidente della Sezione di Aversa, nonché Presidente regionale per la Campania dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, e del Commissario Prefettizio del Comune di Aversa, Gerardina Basilicata, con l’intervento dell’Onorevole Stefano Graziano, membro della Commissione Difesa della Camera, alla presenza di numerose altre autorità civili, delle rappresentanze di diversi reparti militari, delle Sezioni dell’Associazione, degli Istituti scolastici SMS “G. Pascoli” e Alberghiero “Drangot”, della Croce Rossa e dell’Associazione Onlus “La Forza del Silenzio”.


Durante la cerimonia gli alunni della sezione musicale del Liceo Cirillo oltre ad eseguire tutti gli inni di rito e le marce, hanno intrattenuto i presenti con un apprezzato intermezzo musicale. Al termine è stata inaugurata la mostra storica a tema aeronautico allestita dal Civico Museo di Storia Militare all’interno di Palazzo Rebursa, intitolata “Aversa e l’Arma Azzurra, cent’anni in volo”, che ripercorre il secolo di storia dell’aeronautica italiana ed il contributo del territorio aversano, con cimeli, documenti e fotografie d’epoca. La mostra si è chiusa il giorno 24 con una speciale visita guidata negli spazi espositivi in piazza don Diana.


A margine della straordinaria manifestazione, nel suo sentito e commosso discorso, il Presidente Palermo, ha affermato che l'obbiettivo principale dell'evento è stato quello di far conoscere e promuovere soprattutto tra i giovani, il mondo dell'Aeronautica Militare di ieri e di oggi, ed illustrare le opportunità professionali che la Forza Armata riserva nel campo aeronautico e aerospaziale.

Mentre, il Commissario Straordinario Gerardina Basilicata, ha dichiarato. “…uno dei capisaldi del mio mandato ad Aversa è stato proprio quello di assicurare rispetto per questo monumento, poiché è un simbolo delle generazioni che ci hanno preceduto e che hanno dato la loro vita per la nostra libertà”.


L’On.le Gaziano, invece, tra l’altro, ha affermato: “l’Aeronautica Militare e le altre forze armate con professionalità e abnegazione garantiscono la difesa della pace, quindi è importante creare momenti come questi di Aversa, anche perché non c’è futuro senza memoria”.


Sempre a palazzo Rebursa, nel pomeriggio del 23 aprile, dalle ore 18.30, è stato presentato il libro “La musica e il volo”, della professoressa Enrica Donisi, storica della musica che ha studiato l’evoluzione delle bande militari in seno ai reparti dell’Aeronautica Militare. Insieme all’autrice, il professore Giuseppe Pezzella, docente dell’Università Vanvitelli, Angelo Cirillo della Pastorale Sociale e Lavoro diocesana e il curatore del Civico Museo di Storia Militare Salvatore de Chiara.


L’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, ha organizzato la manifestazione con grande entusiasmo, competenza ed orgoglio, distinguendosi sia per gli esclusivi assetti espositivi messi in campo che per le relazioni sociali che ha saputo instaurare tanto con i visitatori quanto con tutti coloro che con passione e dedizione hanno contribuito alla felicissima riuscita dell'evento che rimarrà indelebile nella memoria non solo dei Soci, ma dei giovani studenti e di tutta la comunità aversana.

 

Ringraziamo la Presidenza regionale Campania per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia

 


126 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page