top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia di Vasto con studenti del Mattei e del Mattioli al 31° Stormo di Ciampino

Aggiornamento: 24 mar

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


La sinergia tra l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, l’Aeronautica Militare e le Scuole genera uno straordinario lavoro di squadra a favore delle nuove generazioni


La visita di aggiornamento culturale al 31° Stormo “Carmelo Raiti” di Ciampino (RM), effettuata lo scorso 18 marzo dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Mattei” e del Polo Liceale Statale “Raffaele Mattioli” di Vasto (CH), conferma lo straordinario lavoro di squadra che può scaturire dalla positiva sinergia tra l’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, l’Aeronautica Militare e le Scuole. A trarne beneficio sono gli studenti che hanno l’opportunità di ampliare le loro conoscenze ed acquisire maggiore consapevolezza, anche in prospettiva delle scelte che saranno chiamati a fare per il loro futuro.


Gli studenti della città di Vasto, infatti, attraverso la sinergia sviluppata tra le loro scuole e la Sezione degli Aviatori d’Italia di Vasto, negli ultimi tempi sono stati coinvolti in molte attività a carattere aeronautico e spaziale. Attività che risultano di grande interesse per i giovani e che sono organizzate dalla Presidenza Nazionale dell’Associazione - con il Centro Studi Militari Aerospaziali “Giulio Douhet” (CESMA) - in collaborazione con l’Aeronautica Militare.


Nella visita al prestigioso 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, gli studenti sono stati accolti e accompagnati presso l’hangar dal Sergente Maggiore Aiutante Bruno Forti della Sezione Comunicazione Istituzionale, dove il Comandante dello Stormo, Col. Pil. Marco Angori, supportato da altri Piloti e dagli Specialisti della Base, ha illustrato la storia, le attività e le figure professionali che lo Stormo impiega.


La visita ha consentito agli studenti di approfondire la conoscenza degli aerei ed elicotteri che lo Stormo ha in linea volo, avendo la possibilità di osservarli da molto vicino, sia esternamente che all’interno, provando anche l’emozione di entrare nelle cabine pilotaggio. Emozionante anche la visita presso la Sala dedicata alle Attività Protocollari per il transito e l’accoglienza dei Capi di Stato e di Governo e delle alte cariche dello Stato. Il percorso degli studenti si è poi concluso con la visita all’Area Museale e presso i Gruppi Volo dove hanno avuto l’opportunità di incontrare gli Equipaggi di Volo con le loro diverse “patch” sul braccio e l’oggettistica del 31° Stormo.


La giornata si è conclusa col goliardico pranzo di corpo presso la mensa militare della Base. Il Colonnello Angori ha sottolineato quanto l'attività di volo dell'Aeronautica sia basata sull'imprescindibile lavoro di squadra di tanti uomini e donne che svolgono molteplici e peculiari attività, come la manutenzione per l’efficienza dei velivoli, l’ingegneria in tutte le sue ramificazioni, la logistica, le infrastrutture, l’amministrazione, il servizio sanitario, la ricerca e la sperimentazione, la protezione delle forze, la comunicazione, il controllo dello spazio aereo, l’addestramento, la sicurezza del volo.


Il 31° Stormo svolge trasporto di autorità dello Stato, missioni di pubblica utilità, trasporti sanitari d'urgenza di ammalati, traumatizzati gravi e organi per trapianti, voli umanitari e a favore di persone in situazioni di rischio. Particolarmente toccante è stata la descrizione del trasporto dei bambini in gravi condizioni di salute, coi loro genitori accanto con tutta la delicata e difficile situazione emotiva, di preoccupazione e speranza a cui il personale dello Stormo dedica massima premura e impegno totale, con umiltà, professionalità e rapidità, al fine di portare a termine l'obiettivo di salvare vite umane.


Il Presidente della Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia di Vasto, Luogotenente in congedo Ciro Confessore, che oltre ad altri reparti dell’Aeronautica Militare ha prestato servizio al 31° Stormo per ben 24 anni, si è congratulato con tutti gli studenti per il loro eccellente comportamento e il costante interesse dimostrato interagendo con piloti e specialisti, dando esempio di maturità e voglia di conoscere, capire, apprendere, crescere. Ha poi ringraziato i docenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Mattei” Diego D'Annunzio e Francesco Gianico e del Polo Liceale Statale “Raffaele Mattioli” Filoteo Di Laudo e Nino Di Pietro per la loro entusiastica partecipazione e collaborazione. Così come ha voluto ringraziare il Segretario della Sezione di Vasto Roberto Bruno, il componente del Consiglio Direttivo Ermenegildo D'Ascanio e tutti i Soci che si sono impegnati nell'organizzazione della visita. Un particolare ringraziamento, infine, lo ha voluto riservare al 31° Stormo per l'impeccabile accoglienza e la cura con cui il personale ha illustrato ed approfondito le importanti tematiche, dimostrando attenzione verso gli studenti e totale dedizione al servizio prestato in favore della popolazione e di tutto il Paese.


Durante il viaggio di ritorno il Consigliere Ermenegildo D'Ascanio ha illustrato l’araldica del 31° Stormo con il suo motto “A Rinnovar le Gesta” e raccontato lo storico volo dell'elicottero progettato e costruito dall'ingegnere abruzzese Corradino D'Ascanio.

 

Grazie alla Sezione di Vasto ed al suo Segretario Roberto Bruno per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia.



 

176 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page