top of page

A.A.A. – Aviatori d’Italia Sezione di Macerata al Raduno degli ex Allievi del 63° Corso Normale

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia e appartenente al 63° Corso Normale della Scuola Specialisti Aeronautica Militare


In questo anno particolare, in cui l’Aeronautica Militare celebra il Centenario della sua costituzione (28 marzo 1923 - 28 marzo 2023), sabato 30 settembre, la città di Macerata ha ospitato, a 47 anni di distanza, gli ex Allievi Specialisti, che hanno voluto così rivivere e condividere con spirito fraterno i luoghi e i tanti ricordi ed esperienze vissute insieme per dieci mesi, all’interno dell’allora Scuola Specialisti Aeronautica Militare (SSAM) di Macerata, intitolata al “Maresciallo 3^ Classe Armiere M.O.V.M. Armando di Tullio”.


Nel pomeriggio, il Vice Sindaco di Macerata, Francesca D’Alessandro - a conferma dei forti legami da sempre esistenti tra la città e l’Aeronautica Militare -, insieme al Presidente della Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Macerata, Ten. (ca) Giuseppe Sabbatini, al Col. (ca) Carmelo Capuano - già istruttore presso la Scuola Specialisti e il Luogotenente (ca) Maurizio Aldini - Presidente del Comitato Promotore del Raduno, ha deposto una corona d’alloro ai piedi del monumento eretto nei pressi dell’ex Scuola Specialisti dalla locale Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia, a ricordo degli uomini dell’Aeronautica Militare che hanno operato nella provincia di Macerata, momento solenne sottolineato dalle note del silenzio.


Alla cerimonia, oltre ai radunisti e ai familiari, erano presenti con il Labaro, le rappresentanze della Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di Macerata, intitolata al “Tenente Pilota Medaglia d’Argento al Valor Militare Ludovico Censi”, e del dipendente Nucleo di Pollenza (MC), intitolato al “Col. Medaglia d’Argento al Valor Militare Egidio Nardi”.


L’occasione ha permesso al Presidente Sabbatini di illustrare ai tanti presenti, le attività svolte e la missione affidata dallo Statuto all’Associazione. Egli ha inoltre brevemente evidenziato le diverse tematiche che interessano il Sodalizio, concludendo il suo intervento con l’invito ai presenti ad iscriversi nelle Sezioni delle rispettive città di provenienza.


È seguita la consegna del Crest del centenario dell’Aeronautica Militare alla citta di Macerata e alla locale Sezione dell’A.A.A. – Aviatori d’Italia.

Successivamente presso la Chiesa San Francesco, è stata officiata la Santa Messa, che ha rappresentato un momento estremamente significativo in cui il 63° Corso Normale, ha ricordato i propri colleghi che hanno “Chiuso le Ali”.



205 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page