top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Rimini a Ozzano dell’Emilia per il Safety Day 24

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


Giovedì 16 maggio una delegazione della Sezione di Rimini dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, intitolata alla Medaglia d’Oro al Valore Militare Magg. Pil. Massimiliano Erasi, ha partecipato alla 3^ Edizione del “Safety Day 24”, organizzato dalla Scuola di Volo Professional Aviation Academy presso l’Aviosuperfice di Ozzano dell’Emilia (BO).

L’evento ha visto la partecipazione di autorevoli ospiti, esperti del volo militare e civile.


Insieme al Com.te Vito Preti e al Gen. D. (r) Amedeo Magnani, rispettivamente CEO e Safety Manager Senior Flight della Scuola di Volo, presente l’Aeronautica Militare, l’A.N.S.V. (Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo), l’ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) e il Prof. Claudio Vicini, luminare Otorino-Laringoiatra.


Per l’Aeronautica Militare sono intervenuti, il Gen. S.A. Francesco Vestito, Direttore del Personale Militare dell’Aeronautica e il Gen. B.A. Roberto Di Marco Ispettore Sicurezza Volo. Il Gen. Vestito, che possiede una pluriennale esperienza di volo sul Tornado, nel suo intervento ha evidenziato come la cultura della Sicurezza Volo abbia positivamente condizionato la sua carriera militare di Pilota e di Ufficiale, soffermandosi poi sulle modalità con cui viene gestito il traffico aereo militare-civile.


Il Presidente dell’A.N.S.V., Gen. D. (r) Luca Valeriani, è intervenuto per illustrare i complessi compiti dell’Agenzia e portare un esempio pratico connesso ad un incidente aereo in una Scuola di Volo.


L’Ing. Fabio Nicolai, Vice Direttore Generale dell’ENAC, ha esposto la relazione tra l’Autorità e l’Organizzazione di addestramento, alla luce dei principi chiave di “just culture” del regolamento europeo, e ringraziato l’Aeronautica Militare per il supporto che fornisce in termini di Sicurezza Volo.


Il Prof. Claudio Vicini, luminare Otorino-Laringoiatra e grande appassionato di volo, ha esposto i problemi in campo aviatorio connessi al fenomeno del barotrauma, spiegando ai giovani presenti come riconoscerlo e prevenirlo.


Per la rappresentanza della Sezione A.A.A. - Aviatori d’Italia di Rimini, la giornata si è conclusa con una visita alle moderne strutture e attrezzate della Scuola di Volo Professional Aviation Academy. Una importante realtà di Volo frequentata da circa 220 Allievi cadetti che studiano e volano quotidianamente ad Ozzano dell’Emilia, con il supporto di uno Staff di 40 persone e una flotta di 20 aerei che producono circa 16.000 ore di volo l’anno.


Ringraziamo la Sezione di Rimini per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia



97 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page