top of page

AAA - Aviatori d’Italia, cerimonia di ricollocazione del monumento all’Aviatore di Brembate di Sopra

a cura del Team Comunicazione

della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia


Sabato 13 Aprile 2024, presso Brembate di Sopra (BG), si è svolta la cerimonia per la riqualificazione e ricollocamento del monumento all'Aviatore presente nella cittadina bergamasca. Un’attività che è stata fortemente voluta dal Capo Nucleo A.A.A. - Aviatori d'Italia di Brembate di Sopra, Av. Sc. VAM Flavio Alessio, e realizzata in stretta collaborazione con l'Amministrazione Comunale e la Sezione di Bergamo dalla quale il Nucleo dipende.


La cerimonia, si è svolta alla presenza del Sindaco Tiziano Ravasio, affiancato da tutta l’Amministrazione Comunale, a dimostrazione del forte legame esistente tra la Città e il Sodalizio. Presente anche il vertice dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia con il Presidente Nazionale Gen. S.A. (c) Giulio Mainini e il Vicepresidente Nazionale, nonché Presidente della Sezione di Caravaggio, Dott. Antonio Maurizio Pellegri.


L’evento, molto sentito, ha visto la partecipazione della Sezione di Bergamo con le rappresentanze di tutti i Nuclei dipendenti, della Sezione di Treviglio e Caravaggio, oltre alle delegazioni delle altre Associazioni Combattentistiche e d’Arma. Straordinaria è stata la partecipazione di una rappresentanza degli Allievi del Campo Scuola Giovani Aviatori, accompagnati dal Responsabile del Campo Scuola Av. Sc. Alessandro Carminati (Capo Nucleo A.A.A. - Aviatori d’Italia di Bonate Sotto) e dai Soci Santo Uttilla e Rudy Freddini. Il Campo Scuola Giovani Aviatori è una splendida realtà che si inquadra nel “Progetto Benvenuti a Bordo” della Sezione di Bergamo e che ha l’obiettivo di coinvolgere le giovani generazioni nelle attività che riguardano il mondo aeronautico e spaziale.



Dopo il taglio del nastro, eseguito dal Sindaco, dal Presidente Nazionale Giulio Mainini e dal Capo Nucleo Flavio Alessio, alle allocuzioni delle autorità presenti e alla benedizione del monumento, è seguita la cerimonia dell'Alzabandiera con la deposizione di un omaggio floreale in onore ai caduti.


La manifestazione si è poi conclusa presso la Sala comunale con un brindisi e il goliardico gheregheghez, eseguito direttamente dal Presidente Nazionale Giulio Mainini.


Al termine dell’evento, la Sezione di Bergamo, in nome del Presidente Maresciallo (c) Bruno Saccone, ha voluto ringraziare vivamente tutti i partecipanti ed in particolare l’amministrazione comunale per aver consentito la realizzazione del progetto di riqualificazione e ricollocamento del monumento agli Aviatori e il Presidente Nazionale Giulio Mainini e il Vicepresidente Nazionale Antonio Maurizio Pellegri per aver voluto assicurare la loro presenza all’importante cerimonia.

 

Ringraziamo la Sezione di Bergamo per aver condiviso la notizia con il Team Comunicazione della Presidenza Nazionale A.A.A. - Aviatori d’Italia



204 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page