top of page

AAA - Aviatori d’Italia Otranto a celebrazioni per il 10° anniversario del Distaccamento Aeronautico

a cura di Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia della Sezione di Brindisi


È stata la suggestiva sede del Distaccamento Aeronautico di Otranto, a fare da cornice, lunedì 1° luglio, alle celebrazioni per il 10° Anniversario della costituzione dell’Ente, nato il 1° luglio 2012 a seguito dei provvedimenti di riordino adottati dall’Aeronautica Militare e discendente dalla riorganizzazione del 32° Gruppo Radar in 136^ Squadriglia Radar Remota.


All’evento, presieduto dal comandante del Distaccamento, Tenente Colonnello Bruno Centonze, hanno partecipato, il comandante della 136^ Squadriglia Radar Remota, Cap. Omar Napoli, oltre a tutto il personale del Reparto, in servizio e in congedo, che ne ha fatto parte dalla costituzione ad oggi.


Con il proprio Labaro era presente una rappresentanza della Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia di Otranto, composta dal Vice Presidente Maresciallo Scelto Cosimo Leone, dai Generali Paolo Citta e Leopoldo Vitiello, dal Maresciallo Scelto Carmine Mancuso, dal 1° Maresciallo Virgilio Pellino e dall’Alfiere Luogotenente Giuseppe Strippoli.


Tutto il personale convenuto ha prima partecipato alla cerimonia dell’alzabandiera e successivamente allo scoprimento di una targa commemorativa posta sul piano di coda di un velivolo MB-339.


Il Distaccamento Aeronautico dipende dal Comando delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea. La missione del Distaccamento è quella di provvedere alle azioni di competenza concernenti la normativa per la gestione degli organismi che espletano, nell’ambito dell’Amministrazione Difesa, attività di protezione sociale a favore degli appartenenti alle Forze Armate ed ai loro familiari e contestualmente assicurare il supporto logistico-amministrativo alla 136^ Squadriglia Radar Remota di Otranto.




310 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page