top of page

AAA-Aviatori d’Italia Sezione Canosa al convegno “Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica”

a cura del Primo Luogotenente (c) Michele Candeloro,

Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Il 17 marzo si celebra la Giornata dell’Unità d’Italia, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera, ed è una celebrazione che coincide con la nascita dello Stato Italiano, avvenuta in seguito alla proclamazione del Regno d’Italia del 17 marzo 1861 a Torino. «La Costituzione, l'Inno degli italiani e la Bandiera sono i riferimenti che ci guidano nell'impegno comune di consolidare un'Italia fondata su pace, libertà e diritti umani», la dichiarazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.


Ieri Venerdì 17 marzo, nel celebrare questa importante ricorrenza per l’Italia, a Bisceglie (Provincia di BAT - Barletta-Andria-Trani) si è svolto il convegno intitolato "Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica". Il convegno, volto a promuovere i principi e valori recepiti nella Costituzione, è stato promosso ed organizzato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso "Roma Intangibile" di Bisceglie e dall'Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (ANCRI) BAT Canusium.


Su invito dell’ANCRI, la Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Canosa (BAT), ha partecipato con una numerosa rappresentanza di Soci in virtù delle finalità statutarie della promozione del rispetto e della dignità dei simboli della Repubblica e dei principi e valori costituzionali.


Dopo i saluti istituzionali, il professor Michele D'Andrea, già consigliere della Presidenza della Repubblica è intervenuto su “La storia della bandiera e dell'inno nazionale”, al quale è seguito l’intervento del Gen. S.A. (c) Pasquale Preziosa, già Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare durante il periodo 25 febbraio 2013 - 29 marzo 2016. Il convegno ha visto inoltre la partecipazione di in folto pubblico e di numerose autorità civili militari e religiose, oltre che dei giovani studenti degli istituti scolastici locali.



L’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, attraverso le attività esercitate persegue le finalità indicate nel proprio Statuto e sintetizzate nella missione: “Mantenere vivo l’amor di Patria, il culto della bandiera e dell’onore, tramandare il patrimonio culturale e spirituale dell’Aeronautica Militare. Custodire e divulgare le tradizioni aviatorie, promuovendo iniziative per informare ed orientare i giovani verso tutto il mondo aeronautico e spaziale. Promuovere e sostenere studi sul mezzo aereo e la ricerca storica, condividendo la realtà e la vita aeronautica di ieri, di oggi e di domani.




90 visualizzazioni0 commenti
bottom of page