top of page

Verona, 7 febbraio 2023: Convegno dell’A.A.A. - Aviatori d’Italia per il centenario A.M.

a cura del Team Comunicazione della Presidenza Nazionale

A.A.A. - Aviatori d’Italia


“100 anni di impegno dell’Aeronautica Militare al servizio dell’Italia”


“L’Aeronautica Militare: sempre ed efficacemente in prima linea. I vantaggi di una corretta pianificazione”, è questo il nome del nono convegno organizzato dall’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia, tenutosi presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona lo scorso 7 febbraio.


Il convegno è stato realizzato in stretta collaborazione con la Sezione Roma 2, il Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet” e con il fondamentale supporto delle amministrazioni locali, degli istituti scolastici, delle industrie, del 3° Stormo dell’Aeronautica Militare e delle Sezioni A.A.A. – Aviatori d’Italia di Verona e di Villafranca di Verona.


I saluti del Gen. S.A. (c) Giulio Mainini, Presidente Nazionale dell'Associazione Arma Aeronautica – Aviatori d’Italia, hanno accolto le autorità locali, civili, militari e religiose e i circa 300 giovani studenti degli istituti superiori intervenuti in questo appassionante convegno, che è compreso nei 15 programmati in diverse città italiane, per ripercorrere la storia dell’Aeronautica Militare, in vista del centenario della sua fondazione, il 28 marzo 2023. Rivolgendosi a questi ultimi, il Presidente Nazionale Giulio Mainini, ha voluto esprimere l’auspicio che possano un giorno entrare a far parte della gloriosa Arma Azzurra.


Sono seguiti i saluti del Sindaco di Verona Damiamo Tommasi e della Dott.ssa Anna Lisa Tiberio, in rappresentanza dell’Ufficio Ambito Territoriale scolastico di Verona, che hanno sottolineato il forte legame tra la città di Verona e le Forze Armate ed in particolare con l’Arma Azzurra, che da tantissimi anni opera nel veronese.


Il progetto dei 15 simposi itineranti è stato illustrato dal Gen. Isp. Capo (c) Nazzareno Cardinali, Presidente della Sezione A.A.A. – Aviatori d’Italia Roma 2 “Luigi Broglio”, insieme al Dott. Gustavo Scotti di Uccio, dell’Atlantic Organization for Security, moderatore dell'evento, che ha introdotto i temi del convegno, tracciando alcuni avvincenti paralleli tra il mondo della Formula 1 e quello dell’Aeronautica Militare. Il Gen. Cardinali ha illustrato anche il concorso a premi riservato agli studenti delle ultime tre classi delle scuole superiori, su temi storico/aeronautici, “Da un secolo in volo verso il futuro” che avrà come premio finale il battesimo del volo su un velivolo dell’Aeronautica Militare.


La relazione “L'apporto dell'A.M nelle operazioni in Italia e all'estero” del Colonnello Paolo Tamburro, Comandante del 3° Stormo di Villafranca di Verona dell’Aeronautica Militare, ha aperto il meeting, illustrando i compiti dell’importante reparto della Forza Armata che garantisce il sostegno tecnico logistico e la sopravvivenza operativa ai Reparti di volo e alle unità di Comando e Controllo nelle esercitazioni e nelle operazioni reali condotte dall’A.M. in Italia e fuori dei confini nazionali, con ricadute utili anche per il mondo civile, come è avvenuto durante la pandemia.


Ha poi continuato il Dott. Scotti di Uccio con: “I vantaggi di una buona pianificazione. Esempi e analisi: Berlino, Ucraina.” che, attraverso esempi estremamente concreti e coinvolgenti per gli studenti, ha evidenziato i fattori principali presi in considerazione nella pianificazione e gestione di un'operazione, sia essa militare o civile, per raggiungere l’obiettivo prefissato.


Il Dott. Federico Zoppas, presidente della Rete Innovativa Regionale Aerospace Innovation and Research, ha raccontato il percorso operativo e gestionale della multinazionale con: “Un esempio industriale: Zoppas Industries” evidenziando il percorso della multinazionale verso modelli operativi e gestionali tipici dei settori hi-tech, nella componentistica elettrica e termica, per impianti automobilistici, medicali, farmaceutici, navali, aeronautici e satellitari, oltre che in quello tradizionale degli elettrodomestici.


È seguita la tavola rotonda “La preziosa collaborazione tra A.M, industria, mondo dell'Istruzione e dell'Università e Ricerca”, grazie alla quale gli studenti si sono potuti avvicinare alle realtà dell'industria veneta e alle opportunità che offre. L’ing. Cristian Benozzi, CEO Benozzi Engineering, ha condiviso con l’uditorio le esperienze maturate nella propria società, in cui sono state applicate le più avanzate metodologie di pianificazione e di analisi del rischio nel settore delle lavorazioni meccaniche di precisione nei campi automobilistici, medicali, farmaceutici e aeronautici.


Francesca Facco, CEO della ELLE EMME Meccanica di Precisione, ha poi raccontato la storia e il successo della sua azienda che, con tenacia, applicazione e competenza tecnologica, ha permesso di sfruttare un proprio brevetto, utilizzato per le auto da corsa, anche per il controllo dell’armamento di velivoli della USAF.


L’evento si è concluso con i ringraziamenti del Presidente Nazionale A.A.A. – Aviatori d’Italia Giulio Mainini e del Gen. Nazzareno Cardinali della Sezione Roma 2.


Il Col. Tamburro ha dato appuntamento a tutti i presenti per il prossimo 28 marzo presso il 3° Stormo di Villafranca di Verona, per unirsi ai festeggiamenti per il Centenario dell'Aeronautica Militare.




249 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page