top of page

A.A.A. - Aviatori d’Italia Sezione di Lequile, Protocollo d’Intesa in aiuto dei più bisognosi

a cura del Primo Luogotenente (ca) Michele Candeloro, Socio A.A.A. - Aviatori d’Italia, Presidenza regionale Puglia - Basilicata


Giovedì 14 marzo, il Socio della Sezione di Lequile (LE) dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia, Primo Maresciallo (ca) Adriano Carlà, insieme alla figlia Chiara, su invito dell’Associazione degli Industriali della Provincia di Lecce (Confindustria) e dell’Accademia della Casa della Carità, ha rappresentato la Sezione lequilese alla conferenza stampa per la presentazione del Protocollo d’Intesa finalizzato all’avvio di iniziative comuni che vadano nella direzione di favorire l’integrazione e l’inclusione socio lavorativa senza distinzione di razza e di sesso.


All’iniziativa che si è svolta presso il Vescovado con la partecipazione del Vescovo Michele Seccia, arcivescovo di Lecce, sono intervenuti: don Vito Caputo, presidente Fondazione Casa della Carità; Valentino Nicolì, presidente Confindustria Lecce e Alessandro Valenti, presidente dell’Accademia della Carità.


La Sezione salentina, invitata all’evento, è da diversi anni molto vicina alla Casa della Carità, con la quale svolge un proficuo lavoro per aiutare i più bisognosi, nell’esclusivo perseguimento delle principali finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale previste nello Statuto dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia. Solo per citare l’ultima iniziativa promossa in ordine di tempo, ricordiamo la consegna dei generi alimentari non deperibili, con la quale lo scorso 29 dicembre si è conclusa la raccolta alimentare in favore della “Fondazione”, promossa dalla Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d’Italia di Lequile (LE), alla quale hanno partecipato la Pro Loco e la Sezione dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue (AVIS) “Massimo Conte” di Lequile.


La Sezione dell’A.A.A. - Aviatori d’Italia Lequile, supportando le attività della “Casa della Carità”, intende concretamente sostenere l’opera svolta dalla Fondazione, che si occupa del contrasto alla povertà grave attraverso un Team di professionisti, che si occupano di rimettere al centro la dignità della persona, aiutandola nel suo percorso di crescita umano, psicologico e spirituale” ha dichiarato il presidente della Sezione, Primo Luogotenente Giovanni Paolo Telesca, sottolineando inoltre, come il ruolo e l’importanza delle iniziative intraprese dalla Sezione, sono l’espressione dei sentimenti di vicinanza e di solidarietà verso le persone e le famiglie in difficolta.


Leggi anche:



 



219 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page